Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Test per le Mamme: Scegli uno Foto e Scopri che Mamma Sei

Scegli una foto e ti dirò che mamma sei

Federica Federico

di Federica Federico

09 Maggio 2014

test mamme

Quando una foto (o in generale una figura) ci attrae altro non vuol dire che siamo stati impressionati!
In altre parole se e quando un’immagine richiama la nostra attenzione significa che la nostra psiche, il nostro cuore ed il nostro animo hanno vibrato.

 

Le impressioni che le immagini esercitano su di noi si possono sempre tradurre in messaggi generati dal nostro inconscio: spesso nelle cose che vediamo tendiamo a “rispecchiarci” ritrovando aspirazioni o paure, desideri o spettri temibili.

A volte delle cose semplici possono svelarci qualche aspetto di noi che tendenzialmente celiamo, trascuriamo o non ammettiamo nemmeno a noi stesse.

Tu che mamma sei? Scoprilo guardando queste immagini.

Se hai scelto l’immagine n°1 probabilmente sei una madre molto attenta e protettiva ma non sei tanto ansiosa da correre dal tuo piccolo al primo richiamo.

  • Potresti esser una mamma abbastanza consapevole da apprestare le giuste cautele e sicurezze per il tuo bambino senza però soffocarlo col tuo amore.

Amare un figlio significa anche osservarlo mentre cresce; significa orientarlo e seguirlo da lontano mentre da solo procede per il suo percorso; significa aiutarlo pur non ostacolandone mai la crescita in autonomia.
E’ ovvio che nel processo di crescita dei bambini molto fa l’ambiente in cui sin da piccolissimo il bimbo vive e moltissimo fanno gli stimoli, tuttavia, protetto l’ambiente e potenziati gli stimoli, il compito principale del genitore è fare sì che il figlio apra le ali e voli da solo.

Se hai scelto l’immagine n°2 con buona probabilità sei una mamma fisica, carnale o per così dire “al bacio”.

Baciare i bambini, abbracciarli e accarezzarli è un buon modo per costruire con i figli un rapporto affettivo libero ed emozionale. Il bambino nel contatto fisico trova una particolare gratificazione perché nelle braccia dei genitori che lo coccolano vede materializzarsi l’amore e il suo cuore ne beneficia.

Manifestare il proprio amore al figlio è quanto di più bello e gratificante possa fare una mamma e anche un papà.
Non abbiate paura di essere genitori passionali, fisici e affettuosi. La libertà con cui baciate e abbracciate i vostri figli facilmente si tradurrà in una grande forza espressiva dei bambini. Probabilmente i vostri piccoli diventeranno anche degli adulti capaci di esprimere con pienezza i loro sentimenti, i bambini che con i genitori hanno un rapporto di fisica affettuosità probabilmente da grandi saranno più capaci di esprimere liberamente e senza ostacoli emotivi l’amore e l’affetto verso il compagno, gli amici e i familiari.

Se hai scelto la figura n°3 è possibile che tu sia una mamma molto complice, attenta alla stimolazione del bambino e orientata allo scambio emotivo con il figlio.

  • Guardare i bambini negli occhi, parlare sempre molto ai propri figli nonché stimolarli con costanza ed attenzione serve a dare loro positivi orientamenti.

Quando al bambino vengono spiegate le cose del mondo con termini semplici ed adoperando esempi fruibili il piccolo metabolizza velocemente nuove competenze e acquista con semplicità nuove cognizioni. Se è il genitore a sostenere il bambino il piccolo oltre ad apprendere inquadra la mamma o il papà come guide e quindi impara anche ad fidarsi di loro.

Se hai scelto la figura n°4 è facile che tu sia un genitore figlio-centrico, tendi cioè a mettere il tuo bambino al centro del mondo. E’ facile che tu lo faccia istintivamente e in modo positivo, orientando e strutturando la vita familiare in modo da farla aderire alle esigenze del piccolo.

  • Probabilmente mettendo tuo figlio al centro del tuo mondo spesso tendi a sacrificare te stessa, questo è normale ed è onorevole.

Una donna quando dà alla luce un bambino diventa mamma e la vita tutta cambia. Alcune donne tendono ad adattarsi con più facilità al ruolo di madri e quando questo adattamento è spontaneo vuol dire che forse si è veramente “nate per fare le mamme”.

Se hai scelto l’immagine n° 5 probabilmente sei una mamma affascinata dall’amore paterno.

  • E’ facile che tu abbia accanto un marito capace di essere assai presente e partecipe oppure più intimamente nutri il sogno che la tua dolce metà partecipi in maniera più complice e consapevole alla crescita del tuo bambino.

Spesso i papà vanno accompagnati nell’accettazione del loro nuovo ruolo, non sempre si prestano sin da subito ad aiutare le madri o a sostenerle nelle incombenze di cui le compagne debbono farsi carico. A volte il papà ha bisogno di lunghi periodi di adattamento in cui dalla compagna deve essere spesso sorretto e guidato.

Coinvolgere i neo-papà nella cura del piccolo è miglior modo per mostrare agli uomini la magia di cui i bimbi sono capaci.

Se hai scelto la figura n°6 allora sei semplicemente innamorata della famiglia intesa come centro degli affetti.

E’ facile che tu sia una donna molto dedita alla famiglia, probabilmente l’affetto dei tuoi cari è per te quanto di più importante tu possa avere, desiderare e sperare.

 

Attenzione:

questo test non ha natura di analisi psicologica; la sua esecuzione non è equiparabile ad un esame psicologico del soggetto che lo pone in essere. Il test che qui proponiamo nasce con finalità puramente ludiche ed è un gioco volto solo a stimolare la riflessione e l’attenzione verso se stessi.

Leggi anche

Seguici