Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

9 Invenzioni che Potrebbero Cambiare Anche la Tua Vita (Video)

E tu ne hai mai sentito parlare?

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

12 Giugno 2014

 

invenzioni sconvolgenti

Quante invenzioni sono state realizzate nel mondo per semplificare e migliorare la vita dell’uomo?

Infinite, soprattutto dalla rivoluzione industriale ad oggi.

Pensiamo al telefono, a Internet, al motore a scoppio e via dicendo.

Ma alcune di esse però giacciono ancora in qualche cassetto, di chi non ha avuto credito dalla comunità scientifica, o peggio ancora perché osteggiato in quanto avrebbe (si dice) potuto mettere a rischio qualche “lobby”.

Ecco 10 di queste invenzioni, che a detta di qualcuno, sono state “insabbiate” non perché utili ma perché “scomode”:

 

La macchina elettrica

Era un modello della General Motors, il progetto si chiamava EV1.

Intorno alla fine degli anni ’90 la casa automobilistica mise a punto un modello di auto elettrica che avrebbe rivoluzionato l’idea del trasporto stradale.

Nel 1999 però inspiegabilmente la GM ha smesso di produrre questi modelli.

 Un film del 2006 dal titolo “Chi ha ucciso l’auto elettrica?” denuncia le vere ragioni (non provate) della distruzione delle auto elettriche: i timori delle compagnie petrolifere che auto come le EV 1 avrebbero ridotto i profitti derivanti dal commercio delle industrie di carburante

La sigaretta elettronica

Questo progetto venne realizzato intorno agli anni ’70 dalla compagnia di tabacco Ligget, nominato XA project.

La Liggett impiegò 20 anni per la ricerca e lo sviluppo di una sigaretta più sicura,  ed apparentemente ce la fece. Chiamato Progetto XA, la Liggett decise di non commercializzare il prodotto dopo una minaccia apparente di ritorsioni da parte di altre compagnie, e dopo che i dirigenti della società espressero la preoccupazione che la commercializzazione di una sigaretta più sicura avrebbe  implicato l’ammissione che le sigarette tradizionali erano dannose.

 

La fusione fredda

Si tratta di reazioni nucleari prodotte a temperature molto inferiori rispetto a quelle normalmente necessarie per la fusione a caldo.

Nel 1989 alcuni esperimenti americani diedero conferma che una fusione simile potesse essere messa in atto.

Anche numerosi studi nel mondo avanzano questa ipotesi, ma ancora questa stessa viene scartata dal mondo scientifico, e i fondi per proseguire gli esperimenti tardano ad arrivare.

Il raggio Rife

Royal Raymond Rife è un medico americano inventore di un microscopio potentissimo.

Intorno al 1930 avrebbe affermato che utilizzando uno speciale microscopio ottico riusciva ad osservare microbi invisibili alle precedenti tecnologie.

Con la sua invenzione si sarebbero potuti distruggere patogeni che causavano il cancro, e anche altre malattie.

Il suo lavoro venne offuscato dall’American Medical Association che non ritenne valido il dispositivo messo a punto da lui.

Pila combustibile ad acqua

E’ un progetto portato a termine dall’americano Stanley Allen Meyer, che sosteneva che un veicolo adattato alla sua pila ad acqua avrebbe utilizzato questo composto invece che carburante (scomponendo le due molecole di idrogeno e ossigeno e bruciando l’idrogeno per produrre energia).

Il tribunale dell’Ohio ha dichiarato false le sue teorie nel 1996.

 L’acchiappa nuvole

Si chiama Cloudbuster,  ed è un dispositivo inventato da Wilhelm Reich. Questo dispositivo viene alimentato da acqua corrente che modifica il clima, producendo o dissolvendo nuvole.

Il generatore a implosione

E’ un generatore di energia “pulita” basata sull’implosione di vortici atmosferici.

L’ha ipotizzata il naturalista Viktor Schauberger, tuttavia le sue teorie non sono mai state accettate dalla comunità scientifica.

Ancora oggi però gli studi dello scienziato sono la base del movimento ambientalista.

 La torre di Wardenclyffe

Nota anche come torre di Tesla, dal nome del suo inventore (Nikola Tesla).

La torre era destinata alla telefonia “wireless” ante litteram, dalla quale si trasferiva energia senza fili. La struttura non divenne mai operativa, fino alla sua definitiva distruzione del 1917.

Molti sostengono che Tesla venne ostacolato perche questa sua invenzione avrebbe portato energia gratuita.

Dischi a propulsione elettrogravitazionale

In pratica l’energia che sfrutterebbero gli Ufo per spostarsi con le loro navicelle.

Il suo inventore è Thomas Townsend Brown, uno scienziato americano che lavorò per la Société Nationale de Construction Aéronautique du Sud Ouest francese, e che fece enormi progressi in campo dell’antigravità.

Le ricerche vennero ricoperte da un velo di segretezza, alcuni sostennero che arrivarono a un vicolo cieco, altri invece affermano che avrebbe scoperto questi dischi a propulsione elettrogravitazionale.

 

Il video qui sotto parla infine di un’altra invenzione, sbufalata però già da diverso tempo: il Cronovisore, ovvero un visore che consentirebbe di andare nel futuro attraverso una sorrta di maschera, inventata da tale Pellegrino Ernetti, monaco benedettino, il quale tra l’altro sosteneva di avere anche registrato la voce del defunto Padre Agostino Gemelli.

E le altre?

Queste invenzioni sono tutte Bufale clamorose o verità inconfutabili?

Ai posteri…

 

Leggi anche

Seguici