Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Attenzione: Molti Italiani Vanno in Francia per la Benzina, Forse Sanno Che …

Anche voi fate così?

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Giugno 2014

Attenzione: Molti Italiani Vanno in Francia per la Benzina, Forse Sanno Che ...

Come ben saprete in questi giorni è in corso uno sciopero piuttosto serrato dei benzinai, in varie forme, se non siete al corrente potete informarvi qui.

Soprattutto chi abita la nord nei pressi dei valichi di frontiera, usa spesso uno stratagemma per aggirare questi blocchi e anche per risparmiare sul carburante che, in alcuni casi, costa decisamente meno: si reca all’estero.

Dalla Liguria al Veneto è tutto un pullulare di automobilisti che vanno a rifornirsi alle pompe oltralpe, non solo, spesso si portano dietro taniche per conto di parenti e amici.

Per questo però è bene prestare la massima attenzione e sapere alcune cose indispensabili, non è infatti una cosa così semplice ed innocua come sembra.

Secondo una sentenza della Corte di Cassazione, la n. 442 del 11 gennaio 2012, ogni automobilista può portare con sé una tanica con un massimo di 10 litri. Trasportarne in quantità superiore prefigura una “detenzione per scopi commerciali da parte di un privato di prodotti sottoposti ad accisa” e dunque rappresenta un reato a tutti gli effetti.

Secondo alcuni accordi internazionali, nello specifico l’”European Agreement concerning the International Carriage of Dangerous Goods by Road” (Accordo europeo sul trasporto internazionale su strada di merci pericolose), il limite sarebbe ben superiore, arrivando fino a 60 litri ma la Corte di Cassazione ha voluto riservarsi un ampio margine di sicurezza.

Inoltre, le taniche per contenere la benzina non devono essere quelle comuni dove possiamo anche raccogliere altri liquidi inerti ma devono essere conformi a precise norme di sicurezza: omologate, in metallo o plastica, ma con il marchio e la data di fabbricazione.

Non obbligatorio ma meglio per la sicurezza sarebbe se avesse un tappo con retina antifiamma, il blocco della chiusura e un beccuccio per il travaso.

Sempre per la vostra salvaguardia, non riempite mai fino all’orlo e state attenti a non sgocciolare la benzina, liquido infiammabile, all’esterno. E’ assoluta buona norma non fumare! Insomma non prendete troppo alla leggera il trasporto!

Inoltre, su alcuni valichi come quello del colle di Tenda, tra il Piemonte e la Provenza francese, è vietato passare in galleria con materiale infiammabile senza i dovuti permessi, dunque rischiate di fare un viaggio a vuoto.

In conclusione, per la vostra e altrui sicurezza cercate di attenervi alle norme, possono sembrare un po’ opprimenti ma sono dettate da precise regole cautelative.

Leggi anche

Seguici