Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Uomini e Donne: Luca Viganò Innamorato Veramente, Presenta il suo Vero Amore

Ecco chi è la vera donna della vita di Luca Viganò

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

19 Giugno 2014

luca viganò uomini e donne

Gli assidui telespettatori del programma Uomini e Donne, ideato e condotto da Maria De Filippi, hanno definito il suo trono come “noioso” e privo di emozioni.

Passato un po’ in sordina, forse “oscurato” dalle vicende amorose che vedevano come protagonista l’altro tronista, Marco Fantini, Luca Viganò, a mio modesto parere, si è dimostrato essere molto più interessante a telecamere spente.

Ironico, divertente e con una risata “da paura”, l’ex tronista di Gallarate sta letteralmente conquistando i suoi fans attraverso i post e i video pubblicati sul suo profilo instagram.

Semplice, educato e molto alla mano, Luca si è dimostrato essere un vero gentlemen anche dopo l’annuncio della fine della sua storia d’amore con Luce Barucchi, la corteggiatrice da lui scelta il 19 maggio scorso.

Per saperne di più leggi Luca Viganò, la Verità su Luce alla Fine della Loro Storia

Ma, come gli appassionati del programma ben sanno, spesso dietro alla contagiosa risata di Luca si nasconde un grande dolore.

Come lui stesso ha raccontato durante il suo percorso all’interno del programma, esattamente durante la registrazione effettuata in data 11 aprile, la madre lotta da diverso tempo contro il tumore, dichiarazioni che hanno commosso l’intero studio.

Per saperne di più leggi Luca Viganò Confessa il suo Dolore a Uomini e Donne, Tocca il Cuore dei Fans

Nella giornata di ieri l’ex tronista ha deciso di presentare ai propri fans la donna della sua vita, sua madre per l’appunto, posta sul suo profilo instagram una foto (vedi gallery in calce all’articolo) che li ritrae insieme e scrivendo:

“Ve la presento la donna che amo, Mia madre”.

Tanta la commozione da parte dei fans che non si sono risparmiati nel lasciare commenti di conforto e solidarietà.

Tra questo uno in particolare ha colpito la mia attenzione e che ho deciso di condividere qui, in questo mio scritto.

Un pensiero che da sempre condivido e che spesso mi ritrovo a dover ripetere e rimarcare contro chi è convinto che la sofferenza debba essere combattuta ed affrontata con altra sofferenza.

“Quante critiche che riceviamo per questo nostro modo di affrontare il dolore latente della malattia. Perché ridi anche quando dovresti piangere?? Ridiamo perché ci sono le nostre mamme che vivono per il nostro sorriso!!! Perché nei momenti più bui, loro hanno bisogno della nostra forza e di leggerezza!!! Un abbraccio grandissimo a te e alla tua mamma!!! Noi non molliamo… MAI!!!”.

 

Leggi anche

Seguici