Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Limone, un Potente Anticancro: Ecco Quello che Nessuno ti Rivela

Verità taciuta?

Gioela Saga

di Gioela Saga

22 Giugno 2014

limone anticancro

Il limone è un frutto di origine asiatica, proviene dalla Cina ed è probabilmente un incrocio tra il pomelo ed il cedro.

Arrivato in Europa già durante l’Impero Romano è stato abbondantemente diffuso e coltivato con successo in tutta la regione mediterranea.

Da sempre utilizzato in cucina, sia per la sua scorza che per il suo succo, viene usato anche in cosmesi e in farmacia anche in tempi in cui non si sapeva ancora nulla sulle vitamine e sul suo ricco contenuto di vitamina C, B e P.

Il succo era usato come battericida, disinfettante e nei casi di dissenteria e, di fatto, anche ora può essere usato come rimedio naturale in queste evenienze. Inoltre tende a far diminuire il glucosio e il colesterolo nel sangue, combatte reumatismi ed artrite; si rivela un valido rafforzatore delle difese immunitarie, soprattutto in inverno dove ci aiuta a proteggerci contro mal di gola, influenza e raffreddore, un portento con dello zenzero grattugiato.

Coadiuva la guarigione di diverse infezioni alla pelle come le verruche ed aiuta a digerire meglio.

Una fettina di limone, inoltre, passata su una puntura di insetto può aiutare a lenire il prurito.

Negli ultimi anni sono state generosamente attribuite altre notevoli proprietà, tra cui spicca la propaganda del succo di limone come cura anticancro. Questa tesi è stata suffragata da vari articoli che ponevano in calce l’ipotetica fonte: Istituto di Scienze della Salute, 819 N. L.L.C. Causa Street, Baltimora, MD1201, un eminente ed esistente istituto scientifico.

Pur rimanendo valide tutte le proprietà ottime e benefiche del limone anche sopra descritte, non c’è ancora nessuna evidenza scientifica che possa affermare che il succo ed i flavonoidi presenti nel limone siano anticancerogeni e possano in alcun modo sostituire una terapia farmacologica e chemioterapica.

Non di meno, l’Istituto di cui si fa menzione, non ha mai rilasciato nessuna dichiarazione come invece presunto. Si può solo affermare, in linea generale, che il limone, con le sue proprietà, possa supportare le terapie e svolgere un’efficace azione preventiva, come molta parte di frutta e verdura, come è già ben noto e documentato.

Alcuni studi pubblicati su riviste scientifiche come il Journal of Agricultural and Food Chemistry e gli studi fatti dai ricercatori della Texas Agriculture experiment station di Chillicothe hanno, fino ad ora, solo evidenziato il forte potere antiossidante e contrastante i radicali liberi del succo di limone.

Tutto ciò è certamente positivo ed importante nella lotta contro il cancro ma non può certo essere definita una cura, ci piacerebbe poterlo affermare, ma non è così.

Inoltre, alcuni studi fatti sulla buccia e i semi potrebbero riscontrarne una valenza terapeutica o preventiva su certi tipi di tumori ma tale ricerca, partita nel 1999 non è ancora terminata. Così come altri studi fatti sulla pectina contenuta nella polpa che potrebbe coadiuvare la regressione delle metastasi, studi iniziati ma senza ancora risultati certi e definitivi.

Dunque, in definitiva, si può sostenere che il limone sia un dono assolutamente benefico della natura ma non è giusto illudere chi deve combattere con una malattia devastante e dolorosa sotto tutti i punti di vista.

Fonte: Urbanlegend

Leggi anche

Seguici