Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Allattare al Seno in Pubblico, 5 Consigli “Divertenti”

I consigli ironici di una mamma e scrittrice!

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Luglio 2014

Come Allattare in Modo Conveniente!

Mentre anni fa si dibatteva sul fatto se allattare al seno un figlio fosse conveniente e, se sì, per quanto tempo, l’argomento legato all’allattamento che sembra andare più in voga negli ultimi tempi pare essere quello relativo alla sua fattibilità in pubblico.

Un senso di anacronistico pudore, anche un po’ ridicolo, considerato ciò che ci circonda, sembra avvolgere il più naturale dei gesti.

La scrittrice Bunmi Laditan, mamma di tre figli, residente nel Québec, ha ironicamente dedicato all’argomento una parte del suo ultimo libro “The Honest Toddler: A Child’s Guide to Parenting” (Il bambino onesto: una guida per i genitori fatta dai bambini), disquisendo sarcasticamente su come poter allattare in modo decoroso.

Sfortunatamente – scrive Bunmi – il latte viene fuori dal nostro seno dunque è giusto rispettare alcune regole.

La donna è molto protetta nella nostra società, a meno che non sia una fotomodella, dunque, non può esporre il proprio corpo agli altri!

Molte donne si giustificano dicendo che non fanno vedere nulla e sono molto accorte ma sono solo giustificazioni addotte da mamme esibizioniste che vogliono tentare altri uomini! Molti infatti hanno lasciato le loro mogli o fidanzate o addirittura perso il lavoro a causa di una visione inadeguata durante l’allattamento.”

Nessuno fa pipì in pubblico, dunque mostrate la stessa cortesia nel non allattare in pubblico, le due cose infatti sono simili perché in entrambi i casi fuoriesce del liquido organico!

Piangere in pubblico può essere invece tollerato perché avviene al di sopra del collo, dunque, se riuscite a far uscire il latte dagli occhi, non ci sarebbe nessun problema!”

Bunmi raccoglie poi 5 divertenti consigli per allattare in pubblico con decenza:

“1 – Usate una copertura, ve ne sono di ogni tipo, fattura e colore, inoltre è provato che gli esseri umani amano stare in spazi ristretti, essendo i bambini esseri umani, si adegueranno.

Non usate il caldo come scusa, anche se sotto una coperta dovesse alzarsi la temperatura notevolmente, la necessità di respirare è spesso sopravvalutata. 10 bambini su 10 amano la sensazione di respirare anidride carbonica.

Se il vostro bambino si ribella e vuole uscire da sotto la coperta, per respirare o curiosare, è vostro dovere insegnarli subito a distinguere fra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Se insiste applicate due cannucce alle narici per permettergli di respirare attraverso una piccola apertura.

2 – Usate un bagno. Ne trovate uno ovunque. Vi offrono profumi esotici e suoni meravigliosi. Se dovrete allattare in piedi per evitare di toccare qualsiasi cosa, sia voi che il bambino, non preoccupatevi, sarà un ottimo esercizio muscolare che servirà a tonificarvi e rafforzarvi!

 Se non trovate posto per appoggiare la borsa dei pannolini potete appoggiarla sul pavimento, in un lavandino o sul water, una volta a casa potrete pulirla da ogni residuo fecale.

Inoltre se avete anche altri bambini potete farvi accompagnare in bagno e rimanere tutti lì per sicurezza, durante l’allattamento. Come un party! Non vi preoccupate, se li avete educati bene non toccheranno nulla!

Normalmente potrebbero volerci dai 10 ai 15 minuti ma se siete state così sfortunate da avere un bimbo molto lento che ha bisogno anche di 20 minuti per mangiare cercate di insegnargli ad essere più veloce. Segnatevi i tempi su una tabella e promettetegli dei premi se risparmia dei minuti.

Se proprio non dovesse esserci un bagno, cercate un posto isolato. Se siete a fare la spesa tornate nella vostra automobile, se siete in un parco, cercate una macchina abbandonata. Insomma organizzatevi!

3 – Ancora meglio sarebbe fornirsi di biberon nei quali avete messo il vostro latte preventivamente a casa. E’ molto pratico per i bambini e per voi e in ogni caso, senza nessun problema potranno mangiare da voi in un momento più appropriato (al buio mentre siete nel bagno di casa). Pensate che farete questo per far sentire più a proprio agio il genere umano!

Anche il latte artificiale può essere una valida soluzione e molto economica. Non siate egoiste e lasciate che anche altri possano allattare il vostro bambino.

4 –  Restate a casa! Sarebbe più semplice per voi! A casa potrete fare tante cose, guardare la televisione, stendere il bucato, stare su Facebook e, a proposito, non postate foto mentre allattate perché è disgustoso, la gente vuole vedere il seno nudo solo in contesti innocenti, senza secondi fini.

5 – Pensate alla morale. Per caso avete rapporti in pubblico? Certo che no! E allora perché dovreste allattare in pubblico? Solo per il fatto che qualcosa possa essere considerato naturale non vuol dire che tutti siano invitati a partecipare e a guardare.

Il discorso dei vip e delle modelle è diverso perché loro lo fanno in cambio di celebrità e soldi. Qualcuno paga forse voi o il vostro bambino?

In conclusione allattare in pubblico è qualcosa di adatto per le persone pigre, esibizioniste, in cerca di emozioni, che vogliono rubare i mariti e per mamme che non hanno di meglio da fare che disgustare gli altri.”

Cosa dobbiamo fare…? Ridiamoci su!

Fonte: Huffingtonpost

Leggi anche

Seguici