Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Chi è Questa Mamma Vip Miliardaria che Allatta?

Tutte le mamme sono uguali: ugualmente meravigliose e amorevoli allo stesso modo mentre allattano la loro creatura

Federica Federico

di Federica Federico

31 Luglio 2014

Tutte le mamme sono uguali: ugualmente meravigliose e amorevoli allo stesso modo mentre allattano la loro creatura

Allattare non sciupa il seno ed aiuta la naturale ripresa fisica della donna, lo dimostra la natura, lo afferma la scienza, lo dice ogni nonna di esperienza e ben venga se lo dimostra anche una milionaria super vip.

L’immagine che vi mostriamo non è un esempio di gossip puro.

Questa foto testimonia il fatto che la maternità riesce a rendere tutte le donne uguali, istintive allo stesso modo, protettive nella medesima maniera e naturalmente predisposte alla cura del figlio.

La bellezza della donna – mamma non è più oggettiva, essa diviene “rappresentativa”. Ed infatti la donna mamma diventa bella perché rappresenta la vita che col suo carico di speranze è naturalmente affascinante e pregna di suggestioni.

Ma chi è la vip che nella foto sta allattano la sua bambina?

Si tratta di Tamara Eccleston, 30 anni, da 5 mesi mamma della piccola Sophia, nata lo scorso 17 Marzo.

L’allattamento al seno è un gesto naturale, spontaneo ed intimo.

Mamme ricordate che il latte materno è il migliore cibo per il neonato, non solo lo nutre ma favorisce anche la fisiologica formazione di un buon corredo immunitario; il bebè che ciuccia dal seno della mamma si autoregola, imparando anche a gestire la propria alimentazione.
Inoltre la mamma e il bimbo durante le poppate creano un rapporto fisico ed affettivo intimo e personalissimo.
All’interno della magia dell’allattamento il seno e l’atto del poppare non sono per il bebè solo gli strumenti del nutrimento, la mamma ed il calore del suo petto divengono per il bambino il luogo della consolazione, il rifugio sicuro, il conforto e il riparo insostituibili.

Guarda la foto:

Fonte foto: Donna al Top, GVE Editore, Anno VI N°30 del 31 luglio 2014

Leggi anche

Seguici