Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambini Maleducati In Spiaggia: Consigli Utili Per una Piacevole Vacanza

Piccole regole da adottare in spiaggia per una vacanza all'insegna dell'educazione e del rispetto reciproco.

Gioela Saga

di Gioela Saga

13 Agosto 2014

 

Bambini Maleducati In Spiaggia  

La spiaggia è il piccolo regno dei bambini in vacanza.

Liberi di giocare tra sabbia e mare, palloni, rastrelli e pistole ad acqua rischiano però di diventare croce e delizia dei genitori e soprattutto dei vicini di ombrellone, magari senza figli, che cercano di godersi una meritata vacanza.

Come fare per non limitare il divertimento dei bambini in spiaggia e al contempo non arrecare danni o fastidi?

Ecco il Galateo dei bambini in spiaggia!

Basta dare poche ma fondamentali regole per cercare di non avere problemi spiacevoli e cogliere anche l’occasione per insegnare qualcosa ai piccoli in un contesto diverso da quello casalingo abituale.

Le regole fondamentali direi che sono quelle legate al concetto di “rumore”. Vista anche la prossimità con gli altri ombrelloni e persone, è bene mantenere un tono di voce e di qualsiasi altro suono, contenuto o limitato. Anche per i ragazzini più grandi si consiglia di utilizzare le cuffiette per la musica e il vibro per il cellulare in modo da non trasformare la spiaggia in un call center.

Ovvio che queste regole devono valere prima di tutto per noi grandi!

A seguire vengono le regole che riguardano la pacifica convivenza legate al movimento che, seppur libero, non deve contrastare con la tranquillità degli altri. Dunque attenzione a non calpestare, letteralmente, lo spazio altrui, no allargarsi, non infastidire i vicini con sabbia o schizzi d’acqua una volta che si torna dal bagno.

Naturalmente valgono le solite regole che è giusto adottare quando si è fuori casa, relative alla buona educazione e al senso civico, per cui non gettare carte o altro nella sabbia.

Per avere un comodo vademecum sotto’occhio potete consultare questo articolo dettagliato.

Tutto ciò vi assicurerà una vacanza più tranquilla e anche educativa!

Fonte: Deabyday

Leggi anche

Seguici