Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Affrontare il Rientro dalle Vacanze: 7 Consigli Utili per noi Mamme

Consigli utili per sopravvivere al rientro dalle vacanze

Gioela Saga

di Gioela Saga

10 Settembre 2014

rientro a scuola e fine vacanze

Attese, amate, odiate, sospirate…alla fine le vacanze finiscono e, con settembre, la maggior parte di noi torna ai ritmi normali con l’apertura delle scuole, asili e turni lavorativi.

Inutile dire che il tempo in vacanza corre veloce e sembra ieri che ci si preparava alle valigie e a come godersi un meritato periodo di riposo.

I nostri figli si sono piano, piano abituati a ritmi diversi e vacanzieri ma con il rientro alle attività normali, bisogna pensare ad un’inversione di rotta.

Con una mia collega mamma si parlava del fatto che per noi l’anno nuovo sembra più coincidere con settembre che con gennaio, diventando inevitabilmente l’occasione per nuovi propositi e bilanci.

Ecco alcuni consigli utili per rendere meno drammatica la ripresa delle normali attività lavorative e scolastiche:

1  – Cercate di riprendere il consueto ritmo sonno-veglia, nel giro di una settimana circa cercate di andare a letto sempre prima e di conseguenza svegliarvi ad un orario più vicino possibile a quello a cui sarete costretti durante la ripresa scolastica-lavorativa.

2 – Anche il ritmo dei pasti dovrebbe piano, piano riprendere quello della routine, con gradualità.

3 – Naturalmente proprio l’alimentazione deve aiutarci nella ripresa con energia ma senza appesantirci, dunque al bando dolciumi, grassi e troppi snack per dedicarci a frutta, verdure e proteine di origine animale o vegetale. Integriamo con frutta secca e yogurt! Aiutiamo anche l’intestino a “ricordarsi” dei ritmi pre-vacanzieri!

4 – I bambini devono man, mano ridurre attività come videogiochi, cellulari o tv verso i quali magari siamo stati più indulgenti durante le vacanze ma che non possono “rubare” così tanto tempo durante la stagione scolastica. Anche il rientro in casa dal “gioco” fuori deve gradualmente ridursi.

5 – Parliamo con serenità e chiarezza dei loro obiettivi e delle loro eventuali difficoltà nell’affrontare il “nuovo anno”. Studiamo eventuali strategie collaborative o aiuti esterni!

6 – Se sono piccoli e devono rientrare al nido o all’asilo, ricordiamo loro le varie attività che svolgono, i nomi dei loro amichetti, le maestre… passiamo vicino con loro e diamo una sbirciata curiosa al giardino, ai giochi…

7 – Iniziamo a pianificare insieme anche attività sportive o extrascolastiche che servano anche da stimolo per cominciare bene e finire meglio!

Altri consigli utilissimi li potete leggere in questo articolo

Fonte: Deabyday

Leggi anche

Seguici