Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Quanto Deve Pesare lo Zaino Scolastico

Peso e dimensioni corrette per gli zaini dei nostri figli

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

25 Settembre 2014

zaino scuola ev

La scuola è oramai iniziata e gli acquisti di cartoleria quasi tutti conclusi.

Anche quest’anno nelle vetrine e sui banchi dei negozi facevano bella mostra di se zaini e diari, cartelle e quaderni per tutti i gusti: la cantante preferita, il mostro più spaventoso, il pupazzo più divertente.

Al corredo scolastico non può mancare poi l’oggetto per eccellenza: lo zaino.

Che sia di marca, o con disegni o con rotelle la cosa che accomuna tutti gli zaini è una: il peso.

Tutti i genitori sostengono da sempre che il peso dello zaino dei propri figli è spropositato rispetto al carico che essi dovrebbero sostenere.

Esperti e studiosi concordano che un bambino dovrebbe portare sulle spalle un peso massimo pari a circa il 10-15% del proprio.

Facendo un rapido calcolo, un bimbo di 6 anni che pesa circa 20 chili non dovrebbe caricare sulla sua schiena zaini oltre i 2-3 kg.

Si consideri che uno zaino medio arriva vuoto ad avere una capienza di circa 25 litri, per un peso che va dai 400 fino ai 900-100 grammi.

Per non parlare poi dei moderni trolley per la scuola che, sebbene dotati di ruote e dunque più comodi, possono arrivare a pesare anche 2 kg.

Si considerino poi i quaderni, i libri, l’astuccio e tutto il resto del materiale, si vedrà bene che il limite massimo dei 3 kg può essere ampiamente sforato il primo giorno di scuola.

ragazzi_zaino

In verità però gli esperti avrebbero anche affermato che la scoliosi, essendo una forma ereditaria di alterazione della colonna vertebrale, poco ha a che fare con il peso dello zaino scolastico.

 

Questo dovrebbe essere già un sollievo per i genitori ansiogeni: portare uno zaino in spalla per pochi minuti al giorno non compromette irreversibilmente la salute dei nostri figli.

In pratica non c’è evidenza che la cartella della scuola determini uno sforzo cronico esagerato.

Verosimilmente è invece possibile che esso può in qualche modo accentuare un problema latente o già esistente, magari non avvertito se non quando la schiena è sottoposta a uno sforzo come quello di camminare con un carico.

Infine c’è da considerare, come detto prima, la corporatura del bambino: più allenato sarà, o più in forma grazie a un po’ di movimento o sport, meno sarà a rischio mal di schiena.

Certo però che bisogna comunque fare una serie di raccomandazioni.

Portare ogni giorno, per giunta anche male, un peso sulle spalle può naturalmente causare dolori a schiena, collo e spalle. Il dolore può essere provocato non solo dal peso, quanto dalla scorretta postura che i bambini assumono.

Ecco allora una serie di consigli sulla scelta dello zaino ideale da portare a scuola.

Abbiamo detto che uno zaino dovrebbe pesare non oltre il 20% del peso corporeo.

La forma dovrebbe essere il più regolare possibile, per consentire di distribuire in modo corretto il peso sulle spalle.

Meglio se dotato di schienale rinforzato che consente questa distribuzione.

Con lo schienale imbottito attutisce anche i colpi dati da una corsa o da qualche saltello che l’alunno potrebbe essere portato a compiere con lo zaino in spalla.

Anche le bretelle dovranno essere imbottite e di uguale lunghezza per bilanciare il peso su entrambe le spalle.

Mai portarlo soltanto su una spalla, mi raccomando (quantomeno consigliate ai vostri figli di alternarle, se proprio devono fare i fighi!)

zaini_scuola

  • E dentro lo zaino?

All’interno andranno più vicine alla schiena le cose più pesanti come libri e dizionari.

Negli scomparti più esterni quaderni e portamatite.

E’ ormai uso comune, ma se non lo fosse, voi genitori potreste sempre consigliarlo agli insegnanti, che alcuni libri possono essere lasciati a scuola.

In questo modo il peso da portare la mattina e all’ora di uscita sarà diminuito, e darà agli alunni anche un altra giustificazione: con i libri a scuola i compiti a casa saranno meno, proprio come il peso da portare in spalla!

 

Fonte: altroconsumo

Leggi anche

Seguici