Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Papa Francesco: Svela i 10 Segreti per la Felicità

Papa Francesco: ecco come essere felici

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

18 Settembre 2014

Schermata 2014-09-18 alle 12.41.01

 

Per celebrare i suoi primi 500 giorni di Pontificato, lo scorso luglio Papa Francesco rilasciò una bellissima intervista al settimanale argentino Viva (supplemento del quotidiano El Clarins)

All’interno di questa, egli suggerì al suo intervistatore quali sono i 10 consigli per una vita serena.

Una sorta di decalogo della felicità che anche noi vogliamo condividere.

Leggete cosa ha detto Papa Francesco:

 

1 – Vivi e lascia vivere

Ognuno, secondo il Santo Padre, dovrebbe non curarsi troppo del resto, e pensare innanzitutto a vivere bene.

2 – Donati al prossimo

Bisogna essere generosi, altruisti, che le persone che perché « si chiudono in loro stesse corrono il rischio di diventare egoiste. E l’acqua stagnante diventa putrida in fretta».

3 – Vai con calma

Papa Francesco racconta una sorta di metafora prendendo spunto da un romanzo di Ricardo Güiraldes: Don Segundo Sombra gaucho ad un certo punto dice: «In gioventù era un torrente pieno di pietre che si portava dietro tutto, da adulto era un fiume impetuoso, e in età avanzata si muoveva ancora, ma lentamente». Questa immagine è una delle preferite dal Pontefice, una pozza d’acqua, che rappresenta «la capacità di muoversi con gentilezza e umiltà, una calma nella vita». Gli anziani sono così, delle pozze d’acqua che si muovono lentamente, «sono la memoria del popolo»

4 – Preserva il tempo libero

La letteratura, l’arte, persino giocare con i propri figli è un modo per vivere felici, spegnere la TV, mangiare senza, la televisione ci tiene aggiornati, ma anche il comunicare con gli altri: «Il consumismo ci ha portati all’ansia di perdere una sana cultura del tempo libero», dice il Pontefice.

5 – Trascorri la domenica in famiglia

«L’altro giorno, a Campobasso, sono stato a un incontro tra il mondo dell’università e il mondo operaio: tutti chiedevano la domenica non lavorativa. La domenica è per la famiglia» racconta.

6 – Troviamo modi creativi per dare lavoro ai giovani

Il Pontefice riassume il suo pensiero sulla mancanza di lavoro: questa è la piaga che poi può far cadere i giovani nella droga. Bisogna essere creativi, non solo dar da mangiare ai giovani, ma anche inventarsi corsi per idraulico, sarto, elettricista. Portare il pane a casa significa avere dignità.

7 – Prendiamoci cura della natura

«Una delle più grandi sfide a cui siamo chiamati», dice il Papa è il degrado ambientale, bisogna agire per contrastare questo.

8 – Dimentica in fretta le cose negative

Chi dice cose negative sugli altri ha probabilmente poca stima di sé: così, anziché migliorare si tende a mostrare gli altri peggio di come sono. La cosa sana invece è dimenticare in fretta le cose negative.

9 – Rispetta il pensiero degli altri senza proselitismo

Dice il Papa: «Possiamo ispirare gli altri attraverso la testimonianza così che si cresca insieme, ma la cosa peggiore che ci possa essere è il proselitismo religioso, che paralizza: parlo con te per convincerti. No. Ogni persona dialoghi a partire dalla propria identità. La Chiesa si sviluppa per attrazione, non per proselitismo».

10 – Lavora per la pace

La pace deve essere cercata e voluta a gran voce, bisogna gridarla: «Viviamo in un tempo di molte guerre. La pace a volte dà l’impressione di essere qualche cosa di tranquillo, ma non è mai quiete: è sempre una pace attiva» conclude il Pontefice.

 

Fonte: El Clarins

Leggi anche

Seguici