Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Fai Questo Gesto Semplice Tutti i Giorni (una Volta ogni 2 Ore) e Starai Bene Anche d’Autunno

Ecco come superare la stanchezza autunnale.

Gioela Saga

di Gioela Saga

07 Ottobre 2014

affrontare autunno

Per stare bene e affrontare bene l’autunno, bere ogni paio d’ore circa (8 bicchieri d’acqua al giorno)

I ricordi delle vacanze ancora allietano il cuore ma la patina di grigio e umido dell’autunno si sta ormai lentamente depositando sul nostro umore che ne risente giorno dopo giorno.

Sebbene questa stagione ci regali anche qualche bella giornata e una sinfonia di colori che sono spesso magici, le ore di sole si accorciano, i ritmi si fanno più veloci e il nostro organismo, ogni tanto, si sente sovraccarico di impegni e non adeguatamente preparato ad affrontarli.

Se teniamo in considerazione anche il fatto che in alcuni casi, anche l’estate è stata un po’ anomala, le risorse di vitalità ed energia sono destinate ad esaurirsi anche prima del solito.

Proprio in questo passaggio delicato tra estate ed autunno non è raro soffrire maggiormente di mal di testa, sintomi depressivi, stanchezza, difficoltà a concentrarsi ed irritabilità.

Il Dott. Alessandro Zanasi, esperto idrologo dell’Osservatorio Sanpellegrino, Docente della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio e della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna assicura che

“Le parole chiave da portare sempre con noi in autunno sono magnesio e idratazione”.

Basterebbe infatti assicurare la giusta idratazione al nostro organismo per eliminare quella sgradevole sensazione di svogliatezza e confusione mentale particolarmente ostinate in questo periodo.

“Nell’acqua – prosegue – il dott. Zanasi – è presente il magnesio, un micronutriente che ha un ruolo chiave per la regolazione dell’umore e la cura dello stress: grazie ai suoi effetti distensivi, è provvidenziale per ripristinare l’equilibrio psichico ed emotivo ed è in grado di armonizzare tutta la sfera nervosa.

I suoi benefici sono particolarmente utili in questa stagione, quando i disturbi dell’umore diventano più frequenti e soffriamo di difficoltà di concentrazione, insonnia, stanchezza fisica e mentale”.

Possiamo anche integrare con alimenti che lo contengono in buona percentuale, come cibi integrali e frutta secca ma l’acqua ne contiene già una buona fonte, alcune acque minerali in particolare.

“Anche una disidratazione moderata ha effetti negativi sul nostro stato psichico. Bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno ci permette di mantenere un adeguato livello di idratazione e quindi aiuta a mantenere il buon umore”.

Dunque: semplice come bere un bicchier d’acqua!

Ricordatevi di bere ogni paio d’ore circa e il gioco è fatto per affrontare con grinta questo periodo uggioso.

Questo semplice consiglio vale ancora di più per gli studenti che stanno riprendendo la loro quotidianità, bere sufficiente acqua minerale infatti può migliorare sensibilmente la capacità di apprendimento e non cadere facilmente vittime di disattenzione e sonnolenza.

Fonti: SanpellegrinoHydration and Cognitive Function in Children 

Leggi anche

Seguici