Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Allerta Meteo in Tutta Italia: in Arrivo l’Uragano Gonzalo

Le temperature estive finiranno a metà settimana. Allerta meteo in tutta Italia

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

20 Ottobre 2014

gonzalo

Le temperature di quest’ultimo weekend ottobrino sono state in gran parte d’Italia alquanto atipiche rispetto alle medie stagionali, e a confronto delle precipitazioni di qualche giorno fa.

Le temperature massime registrate fin dalla prima settimana del mese infatti hanno superato in alcune zone del Sud Italia persino i 30°, e permarranno superiori alla media fino a mercoledì.

Attenzione però, che la fine di questo caldo anomalo potrebbe portare un repentino calo delle temperature, e addirittura le prime nevi.

I centri meteo infatti prevedono temperature che potrebbero arrivare a 32-33° fino a martedì (le massime), e già dal 22 ottobre un abbassamento delle stesse a causa delle correnti fredde che accompagneranno Gonzalo,  la perturbazione nord Atlantica, il cui residuo sull’Italia provocherà correnti fredde.

Tra la fine del giorno 21 e le prime ore del 22 Gonzalo, l’uragano che è stato localizzato nelle ultime ore sull’Oceano Atlantico, potrebbe virare verso il nostro paese e farsi sentire con piogge a Nord Est, nevicate locali sulle Alpi anche a quote medio-basse, burrasche al Centro-Sud e aria polare.

Gonzalo è stato localizzato nelle ultime ore al largo delle isole Britanniche, da dove potrebbe muovere in due direzioni, dividendosi: una delle due è l’Italia e la penisola Balcanica.

Secondo alcuni aggiornamenti meteo ( vedi meteoweb.eu ) se esso fosse diretto sui Balcani, l’Italia potrebbe essere sfiorata dal fenomeno risentendo di venti forti e del maltempo che abbasserebbe di molto le temperature.

Lo scenario è comunque migliore di quello che si prospettava in precedenza, quando l’uragano sembrava procedere proprio sulla nostra penisola.

Un uragano visto dal satellite

Un uragano visto dal satellite

Essendo un fenomeno meteorologico non comune i modelli potranno essere attendibili soltanto a poche ore del verificarsi dell’evento.

In generale però le temperature potrebbero abbassarsi anche di 8-10 ° dando fine al caldo atipico di questi ultimi giorni.

I giorni di mercoledì e giovedì saranno interessati da venti intensi che potrebbero toccare anche i 100 km/h in tutta Italia, principalmente in Sardegna, nelle valli alpine e nel mar Tirreno (basso).

Dal venerdì il mal tempo dovrebbe passare e le temperature dovrebbero tornare ad aumentare, grazie all’alta pressione che si farà sentire a partire da ovest.

 

Fonte: Meteo.it

Leggi anche

Seguici