Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

I 10 Comandamenti per Educare un Bambino Felice in un Mondo Migliore

10 comandamenti per l'educazione del tuo bambino

Federica Federico

di Federica Federico

24 Ottobre 2014

figli felici

Per ogni bambino l’ispirazione alla vita arriva dal genitore, il modello comportamentale a cui il figlio fa riferimento per “imparare a vivere” è quello che l’adulto (mamma o papà) gli propone.  In questo senso è corretto dire che noi genitori abbiamo la responsabilità di proporre ai nostri figli modelli educativi seri, civili e moralmente solidi.

Il figlio apprende dall’esempio che il genitore mette a sua disposizione. 

Ricorda mamma, ricorda papà: “tuo figlio imparerà molto più dal tuo comportamento (imitandolo e prendendoti ad esempio) che non dai tuo rimprovero, dalle punizioni che gli darai o dai richiami che gli imporrai di ascoltare”.

Non tutti gli adulti considerano con la debita attenzione il fatto che gran parte della crescita relazionale e sociale del figlio si manifesta e sviluppa attraverso l’imitazione dell’adulto.

Posto che tutto il processo educativo deve partire dal buon esempio, quali sono i dettami a cui ispirare l’educazione di un figlio?

Cosa dobbiamo insegnare al nostro bambino affinché crescendo percorra la “retta via”?

  • Amore,
  • speranza,
  • determinazione,
  • coraggio,
  • dignità,
  • intelligenza,
  • perdono,
  • altruismo e lealtà

debbono essere nel percorso di crescita del bambino cardini educativi.

Attenzione: questi “principi” sintetizzati in un elenco complesso ed eterogeneo di parole non devono restare una dichiarazione di intenti “vuota o simbolica”. Ciascuna di queste parole dovrà divenire un attitudine del bambino, un comandamento capace di tramutarsi in un azione della vita comune.

Ecco allora i 10 comandamenti per educare un bambino felice in un mondo migliore

  1. Non tradire mai il tuo cuore  (ama)
  2. Non rinunciare mai a ciò che ami (spera)
  3. Ricorda che dentro di te c’è tutta la forza del mondo (sii determinato)
  4. Non arrenderti dinnanzi alle difficoltà, affrontale (dì a te stesso “posso farcela”)
  5. Non nascondere il tuo pensiero, non rinunciare ai tuoi sogni, non negare a te stesso nessuna possibilità e non nasconderti mai (sii coraggioso)
  6. Ricorda che il tuo corpo, la tua anima ed il tuo cuore sono un dono, abbine cura (conserva sempre la dignità e preserva il rispetto verso te stesso)
  7. Impara dalla conoscenza e vinci l’ignoranza (comprendi)
  8. Non cadere nella trappola del giudizio (sappi perdonare)
  9. Ricorda che il mondo non ti appartiene come una cosa di cui puoi disporre: tu sei parte del mondo come un elemento di un tutto condiviso con altri … gli altri sono altri cuori, altre anime, altre vite, rispettali (sii altruista)
  10. Vivi seguendo la tua morale con coerenza e lealtà (ispirati al tuo cuore)

Posto che il genitore rappresenta per il bambino il primo modello di vita a cui riferirsi e fare capo, è palese che questo elenco di precetti civili ed ispirati al buon vivere debba appartenere prima agli adulti e poi ai bambini. 

Il genitore deve vivere sempre con la consapevolezza di essere per il figlio un faro, guida e orientamento, esempio e modello.

Perciò, se vogliamo che i nostri figli vivano in modo da migliorare il mondo, è nostro il compito di dimostrare loro che un altra vita più onesta, civile e pacifica è , nonostante tutto, ancora auspicabile e possibile.

Crescendo tuo figlio ricorda che hai nelle mani il destino del mondo perché i bambini sono il futuro!

Ricorda anche che tutto ciò che si fa per curare ciascuno figlio rappresenta un contributo enorme al futuro della collettività poiché il bambino sarà l’adulto di domani e la società, che oggi è nostra e vive delle nostre azioni, tra poco apparterrà ai figli che stiamo crescendo e risentirà del loro agire.

Se vuoi ricevere il prossimo eBook gratuito di VitadaMamma:

“10 Trucchi Infallibili per Educare un Figlio Felice”,

iscriviti alla nostra newsletter clicca sulla foto qui sotto e compila il modulo:

vitadamamma

 

Leggi anche

Seguici