Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

I Pidocchi: Spray Anti-Pidocchi Fai da Te e Rimedi Naturali per i Capelli dei Bambini

Come usare alcuni rimedi naturali per non prendere i pidocchi.

Gioela Saga

di Gioela Saga

24 Novembre 2014

spray naturale pidocchi

Ogni anno la storia si ripete: pidocchi in classe.

Dall’asilo alle medie il ritornello sembra non lasciarci mai e diventa, in alcuni casi, un vero dramma che si avvolge a spirale sulla famiglia: dai fratelli più piccoli a quelli più grandi e viceversa

Molto spesso viene detto che non esiste un trattamento davvero efficace a titolo preventivo ma non è del tutto vero, se cerchiamo di combinare i nostri sforzi in varie direzioni sicuramente possiamo diminuire drasticamente la possibilità di diffondere questi sgradevoli parassiti.

Innanzitutto è fondamentale la collaborazione di tutti affinché, una volta avvistati gli ospiti, si venga informati, senza temere giudizi o pregiudizi, e si possa iniziare una disinfestazione efficace a tappeto e un controllo più serrato di pidocchi e lendini.

E’ opportuno poi agire in modo cautelativo con diversi rimedi naturali in modo da non danneggiare la cute particolarmente delicata dei bambini.

Ecco quattro trattamenti vincenti e veramente poco complicati per prevenire i pidocchi:

1 – Ogni mattina applicare due gocce di tee trea oil (olio di melaleuca) mescolate a due gocce di olio essenziale di lavanda, dietro le orecchie e sulla nuca. Per le femminucce potete anche usare delle fasce per capelli o elastici impregnate con questa miscela. Tra l’altro è sempre bene avere i capelli legati in modo da ostacolare maggiormente il passaggio dei parassiti. Gli oli essenziali sono considerati proprio delle armi di “soffocamento” per i pidocchi.

2 – Potete fare la stessa cosa utilizzando l’olio di neem al posto del tee trea oil. Potete applicarlo tra i capelli e il cuoio capelluto del bambino.

3 – Un ottimo alleato rimane l’aceto da poter utilizzare come ultimo risciacquo dopo lo shampoo.

4 – Una bomba incredibile è uno spray che potete creare in casa con alcuni semplici ingredienti. In un flacone spray miscelare: 30 gr di vodka, 20 gocce di olio essenziale alla lavanda, 20 gocce di tea tree oil o olio essenziale di rosmarino e 60 gr di acqua. La vodka farà da disinfettante e gli oli da antibatterici e antisettici. Mescolate bene gli ingredienti e infine l’acqua e poi agitate. Per potenziare ancora di più l’arma letale, potete utilizzare anche due chiodi di garofano da mettere nel composto.

Basterà qualche spruzzo ogni mattina sulla testa del bambino. Potete poi pettinare la capigliatura per distribuire in modo più uniforme.

Potrà essere una valida azione preventiva ma anche difensiva e di attacco.

In caso di infestazione effettiva, infatti, la miscela potrà anche aiutarvi a rendere più efficace il trattamento o potete applicarla durante il giorno per prolungarne gli effetti.

Questo spray aiuterà anche a rendere i capelli più lucidi e forti.

Ricordatevi che in caso di pidocchi è essenziale procedere poi alla disinfestazione anche di cuscini, lenzuola, fodere e federe, sciarpe, cappelli, tutto ciò che può essere venuto a contatto con la testa del bimbo e essere ulteriore veicolo di infestazione. Dovete lavare tutto ad almeno 60 gradi e ciò che non si può lavare dovete conservarlo in sacchetti di plastica ben chiusi per almeno 15 giorni.

Da non dimenticare anche la tappezzeria della macchina e del seggiolino che spesso, purtroppo, non è presa in considerazione sufficientemente ma può rappresentare un mezzo di re infestazione rapido e continuo!

Leggi anche

Seguici