Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Le 10 Cose Peggiori del Natale (Quelle che una Mamma può Odiare)

Elenco delle cose che una mamma-disastro odia del Natale

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

06 Dicembre 2014

natale non solo amore

Il Natale si avvicina, e ogni mamma che si rispetti ha già esaudito i desideri ben espressi in una lunga lista dei propri piccoli tesori.

Io sull’argomento punterei l’attenzione sul sostantivo “mamma” e sull’aggettivo “Che si rispetti”.

Si, lo so che non è un aggettivo, ma è come se lo fosse, perché in fondo vuole significare amorevole, affettuosa, tenera, dolce, premurosa… tutti aggettivi che evidentemente non mi appartengono, perché io ad oggi, non ho né la lista dei desideri dei miei figli amatissimi, né la voglia di comprarli.

Non perché sia una madre degenere, ma perché ci sono alcuni motivi che mi fanno pensare che fare i regali di Natale ai miei figli sia un compito ingrato, e a volte, per circostanze congiunturali sfavorevoli, anche odioso.

Volete sentire perché?

Ecco la parte peggiore dello shopping Natalizio per i bambini:

1 L’elenco che fanno è così lungo che non potresti accontentarli neanche se fossi Bill Gates.

2 Hai la crudele consapevolezza che qualsiasi cosa comprerai ( e ribadisco qualsiasi) sarà un elemento che si sommerà alla infinta catasta di giocattoli da pulire.

3 Prendete ad esempio le  Costruzioni magnetiche: troverai queste calamite sferiche in ogni angolo della casa, anche tra le lenzuola del tuo letto.

4 Tua figlia ama Violetta e quella fantastica, magrissima elegantissima Barbie. Tu la odi. Ma lei la vuole fortemente, tu la comprerai, spenderai decine di euro (forse centinaia?), e te la ritroverai lì, che ti guarda dalla sua meravigliosa casa, quasi a volerti dire: “Vedi come sono bella?”

5 Ti senti l’unica in imbarazzo a odiare lo shopping natalizio: tutte le altre mamme adorano questa attività.

6 Quando passeggi per le vie del centro sei pervasa dalle musiche e dai canti natalizi: ancora una nota di Jingle Bells e farai Karakiri davanti al Megastore che pullula di acquirenti!

natale mamma disastro 01

7 Vuoi fermarti al bar per un caffè, ma la ragazza davanti a te, in una coda lunghissima al banco ha chiesto un caffè lungo in tazza grande con una spruzzata di panna e cacao amaro spolverato sopra. Io voglio solo uno stramaledettissimo espresso!

8 I tuoi risparmi per il centro di dietetica sono convertiti in gruzzolo da spendere nel più fornito negozio di giocattoli della tua città.

9 E’ la vigilia di Natale, vi siete preparati di tutto punto per fare la cena dagli zii dei nonni dall’altro lato della città, sono le 23.30, e indovina chi ha dimenticato tutti i pacchi con i regali dei bambini?

10 Sei appena uscita dal negozio di giocattoli quando ti accorgi che hai dimenticato una delle seguenti cose (o anche tutte):

Carta da regalo

Nastro adesivo

Nastri

Vodka

 

Testo liberamente tratto da Scary mommy.

Nota: ogni riferimento a fatti e presone citate sono realmente esistenti, almeno nella mia casa.

Altra Nota: Sì, è vero come mamma sono probabilmente un disastro, ma al di là delle cose che odio del Natale, c’è una cosa amo infinitamente: l’espressione dei miei figli quando all’apertura del regalo mi guardano con gli occhi brillanti di felicità, e capisci che, nonostante tutto, hai azzeccato il regalo che volevano della lunga lista che ti avevano fatto lo scorso febbraio (previdenti i ragazzi).

E allora ti accontenti di essere un disastro di mamma e capisci perché fai tutte queste cose che odi fare.

Se hai trovato le nostre informazioni interessanti iscriviti alla Newsletter di Vita Da Mamma oppure clicca qui per leggere l’ebook: “Natale 2015 lavoretti e fai da te dal Calendario dell’Avvento alle decorazione dell’albero

n-008

Leggi anche

Seguici