Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cantucci di Prato Ricetta

Ricetta tradizionale dei Cantucci di Prato

Chiara Gasperini

di Chiara Gasperini

11 Dicembre 2014

 

cantuccini 6

Tutte quante noi conosciamo e abbiamo sicuramente assaggiato queste piccole delizie: i Cantucci di Prato.

Oggi Vita da Mamma vi propone una facile ricetta per poterli fare nelle nostre case.

I Cantucci chiamati anche biscotti di Prato sono tra i biscotti più famosi in Toscana.

Sono dei piccoli biscotti a base di mandorle e di solito vengono serviti con dell’ottimo Vin Santo, che serve per inzupparli.

Il nome di queste delizie ha lontane origini e deriva dal termine “Canto” che significa angolo oppure dal termine latino “Cantellus” che vuol dire fetta di pane. Questi biscotti sono addirittura citati nel dizionario della rinomata Accademia della Crusca, dove conservano gelosamente la ricetta, come del resto qualunque pasticciere che li prepara.

Sono dei biscottini ideali da preparare in questo periodo sia per degustarli insieme alla nostra famiglia ed amici, ma anche un’ottima soluzione come pregalo di Natale per i nostri cari. Sicuramente faremo un figurone e faremo felici tutti quanti soprattutto perché sono graditi proprio a tutti quanti.

Ecco a voi la ricetta dei famosi e buonissimi Cantucci di Prato.

 ricette

Ingredienti per 8 persone:

  • 250 gr di mandorle
  • 500 gr di farina 00
  • 400 gr di zucchero
  • mezza bustina di lievito per dolci in polvere
  • 4 uova
  • 1 tuorlo
  • 100 ml di Vin Santo
  • 50 gr di burro
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Per prima cosa tagliamo le mandorle sgusciate nel senso della lunghezza e le disponiamo su una teglia da forno rivestita da carta da forno e le facciamo tostare in forno già caldo a 150° per circa 10 minuti e poi le lasciamo raffreddare.

Nel contempo stazziamo la farina sul piano di lavoro e formiamo una fontana, aggiungiamo lo zucchero, il lievito, il sale e le uova intere. Impastiamo molto bene con le mani, e poi vi aggiungiamo il Vin Santo e il burro fuso tiepido. Continuiamo a impastare fino a quando non otterremo un composto omogeneo, a questo punto aggiungiamo le mandorle tostate e raffreddate e lavoriamo il tutto ancora per qualche minuto. Dividiamo l’impasto in quattro parti uguali e gli diamo la forma di filoncini larghi circa 3 cm e li disponiamo sulla carta da forno che poi adagermo su una placca. Le quattro parti devono essere ben distanziate.

Spennelliamo la superficie con il tuorlo sbattuto e li facciamo cuocere a 180° per circa 30 minuti. Togliamo dal forno e tagliamo i nostri filoncini ancora caldi in senso obliquo formando così i nostri con uno spessore di circa 1,5 cm.

Li lasciamo asciugare all’interno del forno ancora caldo, ma spento per circa 10 minuti. Servirli freddi e se è di gradimento con il Vin Santo.

cantucci prato

Leggi anche

Seguici