Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Asilo: Bambini Percorsi e Maltrattati, 2 Maestre Denunciate (VIDEO)

Asilo degli orrori: 11 bambini picchiati, 2 maestre accusate di maltrattamenti aggravati

Federica Federico

di Federica Federico

21 Dicembre 2014

Asilo degli orrori: 11 bambini picchiati, 2 maestre accusate di maltrattamenti aggravati

I bambini sono il futuro del mondo ed averne buona cura equivale a gettare le basi per un domani migliore. I bambini vanno cresciuti in nome dell’amore rispettando la loro fragilità. Chi abusa dei bambini, chi li maltratta, chi ne fa l’oggetto indifeso di inumane violenze non solo è senza cuore ma è persino incapace di vedere e considerare il tesoro che c’è nei nostri figli.

Dinnanzi a notizie di abusi e violenze sui bambini piccoli o piccolissimi è istintivo provare terrore e rabbia, in modo particolare il senso di angoscia cresce quando si scopre che a maltrattare i bambini sono le educatrici, qulle maestre a cui le mamme e i papà affidano i loro figli.

E’ accaduto ancora, l’occhio meccanico delle telecamere ha nuovamente visto ciò che nessuno vorrebbe mai vedere:

botte e maltrattamenti reiterati e violenti, perpetrati contro bambini piccoli e piccolissimi di età compresa tra i 6 mesi e i 2 anni ed inferti ai bimbi dalle maestre dell’asilo.

maltrattamenti asilo

Lo chiamano nido o asilo, dovrebbe essere la prima palestra di vita del bambino e il luogo più sicuro dopo la famiglia.

A Portici, provincia di Napoli, due educatrici di un asilo privato, sito nella zona di Bellavista sono state accusate di maltrattamenti aggravati reiterati ai danni dei loro piccolissimi alunni.

L’inchiesta, che riguarda avvenimenti accaduti (stando alle prove raccolte) sino al 2013, ha preso piede dalle denunce dei genitori ma ad inchiodare le maestre alle loro responsabilità sono ancora una volta le telecamere: le riprese video mostrano inequivocabilmente le educatrici mentre schiaffeggiano, pizzicano, strattonano e letteralmente maltrattano i bambini affidati alle loro cure.

I video hanno rimesso nelle mani degli inquirenti la responsabilità di dare giustizia a molti bimbi indifesi, i piccoli maltrattati sarebbero ben 11.

Addirittura uno dei piccoli maltrattati sarebbe stato messo a testa in giù nel passeggino, una crudele e logicamente incomprensibile “punizione” inferta da una delle educatrici incriminate.

Le percosse non sono che il più grave degli atteggiamenti imputati alle maestre, pare che i bambini siano stati tenuti persino in gravi condizioni di carenza igienica.

Ci sarebbero le prove video di bimbi adagiati a terra senza essere stati lavati ed in attesa del cambio del pannolino.

asilo maltrattamenti

L’indagine riferisce a fatti avvenuti nello scorso anno scolastico 2013, dal 2014 la scuola ha cambiato gestione e le maestre accusate dei maltrattamenti non hanno, dal cambio di gestione in poi, più prestato servizio nella struttura.

Il Mattino di Napoli nella sua pagina web riporta le dichiarazioni della nuova proprietaria che è del tutto estranea alla vicenda.
Ecco cosa ha dichiarato Maria Giudizioso: «Quando ho acquisito la nuova struttura non ero a conoscenza dei fatti. Ho fatto un gran lavoro per riorganizzare la struttura. Ora mi cade il mondo addosso. Sono molto arrabbiata con chi mi aveva nascosto tutto. Ci tengo a precisare che si tratta di fatti del 2013. Io ho acquisito l’asilo soltanto nel settembre 2014. Comprenderete la mia amarezza». (Fonte dichiarazione Il Mattino di Napoli)

 

 

Leggi anche

Seguici