Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Meteo Capodanno: Allarme Freddo, Gelo e Neve

L'Italia in una morsa di gelo per fine anno 2014

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

30 Dicembre 2014

meteo 2015

Questo anno 2014 sta per finire, e nei prossimi giorni lo saluteremo con un’ondata di freddo e gelo che si abbatterà su tutta l’Italia.

Le previsioni infatti annunciano neve e freddo in gran parte dello stivale, a cominciare da oggi, che si protrarrà fino all’inizio del nuovo anno.

Il maggiore freddo si avrà nei giorni 30 e 31, e le temperature caleranno fino a punte di 13-14 gradi sotto la media stagionale.

Vediamo le previsioni per questi ultimi giorni del 2014:

  • 29 dicembre

Il tempo migliora, ma è previsto l’arrivo del Burian, un vento gelido proveniente dalla Russia (dopo 13 anni di assenza dalla nostra penisola) che abbasserà le temperature fino anche a -10° in pianura e – 30° sulle alture alpine.

Il vento porterà neve sulle coste dell’Adriatico e a bassa quota persino in Costa Smeralda, in Sicilia e su tutta la Calabria.

Il sole sarà presente un po’ su tutta Italia, ma il gelo si farà sentire ovunque.

  • 30 dicembre

La neve cadrà sia in pianura che sulle coste delle marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

Nevicate locali anche sul Lazio, Est Umbria, Liguria e Sicilia.

Sole altrove, ma temperature rigide in tutto lo stivale.

meteo 2015 01

  • 31 dicembre

Ancora imperverserà il vento gelido arrivato dalla Russia, peggioramenti in Sicilia orientale e sulle coste ioniche della Calabria dove potrebbero verificarsi forti nubifragi e neve intensa intorno ai 100-200 metri.

Le temperature notturne potrebbero sfiorare i -10° a Nord e nelle zone dell’Appennino

  • 1 gennaio

Si assisterà ad un intensificarsi del maltempo al Sud, sulla Sicilia, in Calabria con neve forte anche a bassa quota. Ancora nubi sul medio Adriatico, ma le nevicate tenderanno a diminuire fino a scomparire.

Sole sul resto delle altre regioni ma persisterà il gelo portato dal vento oltralpe.

Fonte: Il meteo.it

Leggi anche

Seguici