Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Papa Francesco Parla alle Mamme (Ecco Cosa ha Detto)

Ecco le parole del Pontefice sulla mamma.

Gioela Saga

di Gioela Saga

10 Gennaio 2015

papa-contro-la-pedofilia

A prescindere dall’intensità della propria fede o dall’appartenenza specifica alla Chiesa di Roma, Papa Francesco ha saputo entrare nei cuori della maggior parte delle persone come forse non è mai riuscito nessun Pontefice.

Quel suo modo semplice di porsi, che risponde già nei modi ad un rinnovamento della società che sentiamo sempre di più divorata da consumismo e mondanità, ha saputo conquistarci o quanto meno incuriosirci.

Un’attenzione tutta particolare alle nostre famiglie ce lo rende ancora più caro e sono molto preziose le sue parole durante l’udienza del 7 gennaio scorso che dedica alla figura della madre.

Il Santo Padre parte da una considerazione evidente ma che spesso, trovandola scontata, non ci fa riflettere abbastanza: Ogni persona umana deve la vita a una madre.”

Se ci fermassimo a pensare a questa affermazione nel comprendere meglio chi ci sta di fronte e che, chiunque sia, ha una storia legata alla sua infanzia ed in particolare a colei che l’ha generato, forse saremmo maggiormente in grado di comprendere gli altri e di vivere meglio.

Papa Bergoglio prosegue con un altro dettaglio di valore: “…quasi sempre deve a lei molto della propria esistenza successiva, della formazione umana e spirituale”.

Ognuno di noi può constare come, consciamente o meno, il modello della mamma rappresenti un legame fondamentale e uno stampo indelebile nella nostra coscienza di figli, per questo dovrebbe essere così più attentamente valorizzato e compreso!

Come spesso accade, nei suoi discorsi però Papa Francesco non si tira indietro dal bacchettare amorevolmente gli interlocutori, sottolineando questa volta come la figura della mamma sia spesso, sì, esaltata a livello simbolico, quasi solo a parole, ma molto meno con i fatti, sia nelle nostre vite quotidiane che a livelli più ampi nella società:

“La madre, però, pur essendo molto esaltata dal punto di vista simbolico, – tante poesie, tante cose belle che si dicono poeticamente della madre – viene poco ascoltata e poco aiutata nella vita quotidiana, poco considerata nel suo ruolo centrale nella società. Anzi, spesso si approfitta della disponibilità delle madri a sacrificarsi per i figli per “risparmiare” sulle spese sociali.”

Direi che ogni commento è superfluo perché Francesco sa esattamente cosa dire e come dirlo e a buon intenditor, poche parole…

Come a voler ancora di più imprimere il concetto nelle coscienze di ognuno, incalza aggiungendo: “Forse le madri, pronte a tanti sacrifici per i propri figli, e non di rado anche per quelli altrui, dovrebbero trovare più ascolto. Bisognerebbe comprendere di più la loro lotta quotidiana per essere efficienti al lavoro e attente e affettuose in famiglia…”.

La mamma, lo sappiamo bene, ha una predisposizione genetica al sacrificio, al porre i bisogni altrui prima dei propri: magari ci arrabbiamo, ci sentiamo insoddisfatte ma un solo grazie e un sorriso ci ripaga da tutto.

Ricorda Bergoglio anche la sua di mamma che, con cinque figli, non ha corso poco e le preoccupazioni di uno o di un altro si accavallavano costantemente.

Il Papa non si ferma e riesce a cogliere davvero l’essenza materna nel martirio quotidiano delle mamme, da intendere non in senso negativo ma come fulgida testimonianza, dove il naufragar di mamma è dolce in quel mare di amore per il figlio.

“…le madri sono l’antidoto più forte al dilagare dell’individualismo egoistico…”, a partire dal concepimento fino al dargli la vita, accudirlo e ad accompagnarlo, spesso in silenzio, spesso in attesa di essere comprese, per il cammino dell’esistenza, senza timore e con semplicità la quotidiana.

Bergoglio la chiama “scelta di vita” ed è così: “la scelta di vita di dare la vita”!

Una scelta che è testimonianza continua, preziosa ed insostituibile per tutti: “Una società senza madri sarebbe una società disumana, perché le madri sanno testimoniare sempre, anche nei momenti peggiori, la tenerezza, la dedizione, la forza morale…”

Papa Francesco conclude poi con i ringraziamenti alle mamme e un applauso dedicato tutto a loro ma siamo noi che ringraziamo lui per averci dato parole così incoraggianti e vere!

Fonte: Vatican.va

Leggi anche

Seguici