Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina di 5 Anni Muore in un Drammatico Incidente: i Nonni Bloccati dalle Autorità NON Possono Andare al suo Funerale

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

09 Gennaio 2015

Andrea-Gada

Quando si parla di immigrazione ci si trova davanti sempre il solito bivio tra l’integrazione dei paesi di accoglienza e la diffidenza dei cittadini, spesso poco disposti a condividere con immigrati ed extracomunitari spazi, abitudini e modi di vivere.

Oltre alle difficoltà di carattere sociale spesso chi è costretto a fuggire dal proprio paese, causa povertà, miseria, degrado e guerre, si trova a fare i conti anche con una burocrazia che alcune volte è lenta, macchinosa e farraginosa.

Una notizia di cronaca estera è emblematica di quanto alcune leggi, se applicate senza alcuna interpretazione, possano andare oltre l’umano sentire, ben oltre la sensibilità e il dolore.

È il caso dei parenti di Andrea Gada.

Andrea è una bimba di 5 anni che viveva nell’East Sussex, una tranquilla contea dell’Inghilterra sud-orientale.

Stava tornando a scuola pochi giorni prima di Natale con il suo papà, quando un’auto l’ha travolta e gettata in strada.

La bimba era forse distratta dai regali che pensava di fare ai suoi amici, da impacchettare una volta arrivata a casa.

Purtroppo però la distrazione l’ha condotta in strada, proprio mentre passava l’auto di una donna 64enne che se l’è trovata davanti e non è riuscita ad evitarla.

La bambina è stata trasportata al St George’s Hospital di Tooting, ma purtroppo non ce l’ha fatta a causa delle gravi ferite che ha riportato nello scontro.

Per venire incontro al dolore e allo sconforto dei genitori i cittadini della contea hanno fatto una vera e propria gara di solidarietà, raccogliendo in breve 5 mila sterline per consentire ai familiari della piccola, la cui famiglia è originaria dello Zimbabwe, di volare in Inghilterra e partecipare al funerale.

Andrea-Gada nonni

Nonostante gli sforzi però questa delegazione familiare è stata bloccata durante l’iter burocratico per ottenere i visti di ingresso in Gran Bretagna.

L’ufficio immigrazione infatti avrebbe rifiutato il visto ai nonni della piccola poiché le garanzie familiari ed economiche non avrebbero soddisfatto i requisiti per l’ingresso nel Regno Unito.

“Non c’erano garanzie sufficienti che assicurassero la ripartenza dalla gran Bretagna” avrebbero fatto sapere gli ufficiali tramite comunicato alla BBc. (leggi l’articolo qui).

Stephen Lloyd, sindaco di Eastbourne, cittadina di residenza della famiglia Gada ha accusato gli ufficiali di insensibilità: “E’ un incidente orribile che ci ha tutti scioccato. La contea ha fatto del suo meglio per stare vicino alla famiglia, e nonostante i signori Gada mi avessero chiesto conferma della possibilità che i nonni della piccola partecipassero al funerale, questo non è avvenuto a causa dell’insensibilità dell’Ufficio Immigrazione.” afferma.

Ma nonostante l’appello del sindaco alle autorità, e persino al Ministro degli Esteri inglese, i nonni della piccola Andrea non hanno ancora potuto rendere omaggio alla nipotina.

 

Fonte: Daily Mail.co.uk

Leggi anche

Seguici