Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sale da Cucina Ritirato dal Mercato: 4 Lotti Interessati (Qui Tutte le Info)

E' un prodotto che usiamo tutti, fate attenzione.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

10 Gennaio 2015

sale da cucina ritirato

 

ATTENZIONEE’ stato annullato il provvedimento che aveva per oggetto il ritiro del sale da cucina fino. Clicca qui per leggere tutte le informazioni ufficiali sul sale da cucina ritirato dal mercato.

Mi è capitato tante volte di dover scrivere di allarmi di sicurezza, allerta richiami e prodotti ritirati dal mercato ma, detto con tutta sincerità, mai mi sono sentita colpita in prima persona…

…fino ad oggi.

Alcune ore fa infatti, sulla mia bacheca facebook è comparsa la notizia del ritiro di alcune confezioni da 1 kg di ‘Sale fino Italkali’, ritiro annunciato dalla catena di supermercati Coop attraverso la pubblicazione di un comunicato stampa sul proprio sito.

Ecco cosa dice il comunicato:

“Si avvisano i gentili consumatori che stiamo procedendo al richiamo del  prodotto Sale di Sicilia Iodio più – 1 kga causa della potenziale non conformità dell’imballaggio. La non conformità riguarda le confezioni appartenenti ai lotti

RL 21064328 – RL 21064328

RL 21064344 – RL 21064344

che NON devono essere consumate. Vi invitiamo a restituirle al punto vendita”.

In calce al comunicato, che potete visualizzare qui di seguito, vi sono riportati i nomi, scritto in caratteri più piccoli, delle regioni dove sono collocati i punti vendita coinvolti nel ritiro: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Repubblica di San Marino, Marche, Abruzzo, Puglia e Basilicata.

prodotti ritirati dal mercato

Da assidua consumatrice di tale prodotto, leggendo tale comunicato, la prima domanda che mi sono posta è stata:

Cosa significa ritiro “a causa della potenziale non conformità dell’imballaggio”?

In cosa consiste tale conformità?

prodotti ritirati dal mercatoAssalita dal dubbio ho fatto la prima cosa utile che un consumatore dovrebbe fare in questi casi, ho cercato su Google i contatti della ditta produttrice – in questo caso la Italkali (Società Italiana Sali Alcalini S.p.A) – ed ho telefonato per chiedere maggiori informazioni.

L’operatore interessato, molto gentilmente, mi ha chiarito che l’ARPA (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) ha di recente effettuato un controllo presso la cartiera (non mi ha precisato quale – ndr) fornitrice degli imballaggi – le scatole di cartone per essere chiari.

Da tale controllo è emerso che una specifica partita di cartone avrebbe superato i parametri standard per quanto concerne la presenza di piombo, eccesso che ha determinato il ritiro dei lotti di prodotto sopra indicati in quanto confezionati con il cartone non conforme.

L’operatore inoltre mi ha informata del fatto che l’azienda Italkali è ora in attesa delle analisi di revisione (che dovranno confermare o smentire l’eccesso di piombo nei cartoni) che saranno effettuate nel laboratori dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità), senza però riuscire a chiarirmi, non essendo lui un medico, se ciò potrebbe comportare un rischio per la salute.

Leggi anche

Seguici