Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Curare i Capelli in Gravidanza

Capelli in gravidanza - consigli e suggerimenti per i nove mesi di gravidanza

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

27 Gennaio 2015

 

come curare i capelli in gravidanza

Durante la gravidanza anche i capelli subiscono una trasformazione, come il resto del corpo della donna.

Spesso, grazie all’effetto degli estrogeni (ormoni femminili) e l’aumentata circolazione sanguigna, i capelli sono più lucidi, folti e forti, al contrario dei peli che tendono a diminuire o addirittura (per le più fortunate) a cadere.

I capelli in gravidanza hanno una fase di anagen (la crescita del capello) più lunga, e questo fa si che essi siano più belli.

Alcune donne invece, più raramente, assistono ad un peggioramento: la loro chioma diventa più grassa o al contrario più secca del solito, i capelli cadono maggiormente (effluvium), ma in genere anche questa condizione è temporanea e si normalizza nel giro di qualche mese (leggi qui Perchè cadono i capelli dopo il parto).

I trattamenti dal parrucchiere possono far sorgere qualche dubbio alle donne incinta: “Potrò colorare i miei capelli?” oppure “Potrò fare la permanente?”.

Ecco qualche consiglio per i capelli delle donne in gravidanza:

 

  • Taglio

Non c’è alcun motivo di pensare che un taglio possa essere sconsigliato alle donne incinta. Anzi, una spuntata alla lunghezza, una piega per tenersi in ordine è proprio un rimedio e un toccasana per la gestante.

Il consiglio: prevedete un appuntamento dal parrucchiere poco prima del parto, magari per un po’ di tempo sarete impegnate in altre faccende al punto che potreste rischiare di saltare diverse sedute di bellezza!

  • Permanente

Si, ma con cautela. I capelli attraversano comunque un momento delicato durante la gravidanza e la permanente potrebbe stressarli maggiormente, e poi sostanze chimiche aggressive potrebbero attraversare la placenta (potrebbero). Meglio posticipare la seduta, o eseguire una permanente leggera.

  • Colore

Sì al colore che ravviva a patto che siano prodotti senza ammoniaca o di origine vegetale (hennè).

E’ comunque importante essere certe di eventuali allergie, e pensare anche che in questo momento il corpo è più sensibile e potrebbe reagire facilmente: gli esperti suggeriscono di aspettare dopo la gravidanza se non si sono mai utilizzati questi prodotti, anche se naturali.

Se siete incerte optate per qualche colpo di sole, che evita il contatto diretto col cuoio capelluto.

capelli in gravidanza 01

  • Stiratura

Stirature chimica, relax, trattamenti alla cheratina, per tutti questi “processi” è meglio aspettare dopo il parto, sempre per evitare stress ai capelli o contatti con sostanze chimiche aggressive.

Se proprio volete avere i capelli come le giapponesi orientatevi su una piega o sulla piastra lisciante.

  • Perdita di capelli

Alcune volte le donne assistono come si diceva ad una perdita di capelli, soprattutto dopo il parto, ma alcune volte anche durante la gravidanza.

Se così fosse, non c’è niente di preoccupante: questa “alopecia gravidica” dovrebbe risolversi in poco tempo.

Se il problema perdura è il caso di rivolgersi a un esperto: magari il fatto che la perdita si verifica in gravidanza è solo una coincidenza, e il dermatologo potrebbe escludere o rilevare altre problematiche

 

Infine ecco qualche consiglio per la cura dei capelli in casa

In caso di capelli grassi lavateli più spesso ma asciugateli dolcemente: le ghiandole sebacee potrebbero essere ancora più stimolate da una sfregatura vigorosa.

Utilizzate shampoo privi di parabeni e solfati, sostanze tossiche per i capelli.

Date un ultimo risciacquo con acqua e aceto (in caso di capelli grassi).

In caso di capelli secchi applicate impacchi di olio (d’oliva, di ricino, ai semi di lino) o utilizzate balsami e maschere che nutrano in profondità

capelli in gravidanza 02

  • Non spazzolate troppo i capelli, per evitare la comparsa di doppie punte.
  • Risciacquateli a lungo
  • Cercate prodotti rinforzanti in erboristeria (impacchi a base di miglio contro la caduta, di macassar, di avocado ecc.).

 

Infine ricordate: curatevi bene nell’aspetto e nella forma, che dopo, e per un po’ di tempo, avrete davvero molto meno tempo per pensare a voi!

Leggi anche

Seguici