Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambino Malato ha il “Coraggio di Rialzarsi”, Vince, Vive, Cresce e Lancia Questo VIDEO Bellissimo

Un video che vuol dire vita

Federica Federico

di Federica Federico

16 Gennaio 2015

 

alberto

Un passato da raccontare … tutti ne abbiano uno  e ciascuno dei nostri figli sta costruendo il proprio; 

il passato è per un bambino ogni passo che dal presente si sposta verso il futuro; 

per i genitori il passato è il percorso che il figlio segna nella vita;

e per la famiglia la gioia di vivere esiste e si mantiene solo se passato, presente e futuro stanno in un felice equilibrio.

La normalità è spesso un indice di equilibrio che noi tutti trascuriamo soffrendo un’ambizione di pienezza e futuro che tradisce l’inconsapevolezza del vero dolore. 

Chi ha provato la sofferenza, chi ha vissuto la malattia e ha fatto i conti con la paura di perdere il futuro è testimone della verità della vita.

La vera gioia sta nella salute, nel cuore che batte per passioni semplici, nell’onestà di amare se stessi, nella forza di camminare segnando con un felice orgoglio la strada della vita.

Alberto, è questo il nome “della battente e coinvolgente voce” che vi invitiamo ad ascoltare, canta la vita che ha vinto, canta la vita che è rinata, canta la vita che ha scavalcato il passato e canta la vita che non dimentica le sofferenze

Alberto è un ragazzo, è stato un bambino “sfortunato”, un figlio malato, costretto alla sofferenza, ha sentito il peso vivo del pericolo … ma non ha lasciato andare la mano di suo padre e non ha rinunciato alla sguardo della mamma, ha combattuto ed ha vinto. 

Tutto ha avuto inizio nel 2007 con un banale fastidio alla gola che comprometteva il respiro, non era il solito malessere passeggero ma qualche cosa di ben più serio:  il padre per primo notò un qualcosa di strano vicino alle tonsille. All’ospedale Regina Margherita di Torino la tragica conferma:  Alberto aveva una ciste in gola. 

L’operazione fu la conseguenza immediata della diagnosi, dopo pochi giorni l’intervento seguito dalla chemioterapia.

La sofferenza del corpo, quella del cuore, l’isolamento dell’ospedale, il passato che sembra così lontano e il futuro che diventa desiderio, tutto sembrava chiudersi sulla vita di quello che era semplicemente un bambino.

Il 09-06-2009, una data tatuata nel cuore di Alberto, il percorso di cura finisce e riparte la vita sulla spinta di quella speranza che il ragazzo ha tradotto in forza e passione.

Alberto ha avuto il “Coraggio di rialzarsi” e con questo video dimostra a tutti che l’amore e la passione possono vincere ogni male.

 

Leggi anche

Seguici