Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina Albina Mette gli Occhiali e Vede sua Mamma “per la Prima Volta” (Video)

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

19 Gennaio 2015

louise

Quando mio figlio mise gli occhiali per la prima volta aveva sei mesi.

Tutti non avrebbero scommesso un centesimo sul fatto che un bambino così piccolo avrebbe tenuto gli occhiali sul naso per più di un minuto.

E invece lo ha fatto.

Oggi a distanza di 13 anni continua a cercarli appena sveglio, e li toglie solo quando sa di dover chiudere gli occhi.

Perché, come diceva una mia ex amica, quando tu non vedi gli occhiali diventano i tuoi occhi (e infatti lei le sue lenti a contatto così le chiamava: “Metto gli occhi e sono pronta”).

Per gli albini questo succede spesso.

L’albinismo è una anomalia che consiste nella totale assenza di melanina nella pelle e negli occhi (l’iride nello specifico).

La melanina è un pigmento chimico presente nel corpo umano che fa si che la nostra pelle e i nostri occhi si colorino più o meno densamente, dando vita appunto alla carnagione bianca, olivastra, nera ecc.

Gli albini, a causa di un difetto congenito, non hanno la melanina e così la loro pelle appare completamente bianca (dal latino “albus” bianco), i capelli biondissimi tendenti al candido e gli occhi chiarissimi.

Spesso inoltre, per tornare al discorso della vista, proprio a causa di questo difetto, gli albini hanno problemi visivi come la fotofobia, il nistagmo (il tremore oculare che ti fa vedere “a scatti”) e altri difetti.

E’ il caso di Louise, la bambina protagonista di questo video commuovente.

Una piccola bimba albina, che evidentemente non vede bene.

Quando ho messo gli occhiali a mio figlio ricordo che ho visto una espressione nei suoi “nuovi occhi” come se in quel momento gli si fosse aperto un mondo, è come se avesse esclamato “Ahhh”.

Così sembra avere fatto Louise quando la sua mamma le ha fatto indossare questi suoi nuovi piccoli occhiali.

Guardate l’espressione di Louise quando vede, per la prima volta si può dire, sua madre.

Guardate e commuovetevi!

 

Leggi anche

Seguici