Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Essere Incinta Senza Saperlo: 9 Situazioni che Rendono Possibile un Parto “Imprevisto”

Essere incinta e non saperlo.

Gioela Saga

di Gioela Saga

05 Febbraio 2015

non sapere di essere incinta

Tante donne attendono il momento con ansia, con apprensione e naturalmente con la gioia di vedere avverato il loro sogno: essere mamma.

Normalmente ci si rende conto di aspettare un bambino già dopo il primo mese circa, constatando la mancanza delle mestruazioni ma a volte la natura rivela insospettabili sorprese!

Benché rari e determinati da circostanze particolari, ci sono casi in cui alcune donne non si sono accorte di essere incinte se non con il passare dei mesi o, in alcuni casi eclatanti, fino al momento del parto!

Sembra assurdo ma è successo.

Ecco alcuni motivi per cui una gravidanza può passare inosservata, almeno per i primi mesi:

1 – Considerate come molte donne presentino un ciclo mestruale assolutamente irregolare la cui assenza, anche per più mesi, non sia subito riconducibile ad una gravidanza.

2 – Come è successo ad April Branum, una donna americana di 39 anni, la condizione di obesità ha senz’altro contribuito a mascherare l’aumento di peso tipico della gravidanza.

 non si accorge di aspettare un bambino

I chili del bimbo non hanno influito poi molto sul peso della madre che è arrivata al pronto soccorso accusando forti dolori addominali e solo dopo una radiografia ci si è resi conto che la donna era in pieno travaglio dopo la rottura delle acque. Addirittura le era stato detto che non avrebbe potuto avere più figli per la sua condizione!

3 – Potrebbe anche verificarsi che una donna che si è appena messa a dieta pensi semplicemente di non riuscire a perdere peso, mentre è il peso del bimbo e dell’utero che compensa quello perso con la dieta.

4 – Non tutte le donne accusano sintomi precisi, spesso non si avverte nessun tipo di nausea o altro e a volte anche la stanchezza può essere riconducibile al ritmo di vita temporaneo e pesante che si sta vivendo, senza porsi ulteriori domande. In altri casi ancora, per alcuni motivi, la donna ha spesso problemi di digestione o nausea, tanto da non notarne un’effettiva maggiore incidenza.

5L’infertilità presunta o la diminuzione di fertilità da parte di uno dei due partner o una condizione che rende più difficile fisiologicamente la gravidanza può far propendere per non prendere in considerazione immediatamente di aspettare un bambino.

Potrebbe essersi invece verificata una remissione dei motivi temporanei della poca fertilità, soprattutto quando i motivi possono essere legati a stress o problemi di coppia di ordine psicologico e non patologico. Inoltre semplicemente minore possibilità o bassa non significa “impossibilità”!

6 – Spesso si pensa che usare un contraccettivo sia sinonimo di sicurezza al 100% ma non è così, anche se oggi come oggi ci si avvicina molto a questa percentuale non è mai possibile escludere con matematica certezza una gravidanza. Inoltre, spesso, la pillola contraccettiva o il preservativo non sono usati nel modo giusto, con attenzione e aumenta così la percentuale di fallibilità. Ancora di più quando i metodi presi in considerazione sono di tipo naturale e meno sicuri.

7 – Una cosa che spesso ci si chiede è come non si faccia ad avvertire i movimenti del bambino che normalmente ci fanno sussultare e rassicurano proprio del buon andamento della gravidanza. Ebbene, poniamoci già nell’ottica di chi non sospetta di essere incinta, magari il bambino non si muove molto e comunque non è avvertibile prima del quinto, sesto mese di gravidanza.

In concomitanza ad obesità, inoltre, i movimenti vengono molto più attutiti e percepiti in modo minore dalla mamma. Sappiamo anche quanto “sentire il bambino” sia una cosa estremamente soggettiva.

8 – Casi a parte sono tutti quelli ricollegabili a malattie psichiatriche come la schizofrenia o alla depressione, compresa la non accettazione della gravidanza e la negazione, conseguente al rifiuto, della gravidanza stessa.

9 – Non dimentichiamo che a volte, nel dubbio, anche il test di gravidanza può dare un risultato sbagliato, è bene seguire sempre molto bene le indicazioni per poterlo fare nel modo più corretto.

Non è facile ma a volte avviene di non accorgersi subito della gravidanza in corso, purtroppo questo ritardo nella consapevolezza non è sempre privo di rischi, pensiamo a cosa possa voler dire prendere determinati farmaci senza sapere di aspettare un bambino o anche adottare magari comportamenti che possono mettere a rischio il benessere del bimbo o anche il proseguimento della gravidanza stessa.

 

 

Leggi anche

Seguici