Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Smagliature Post Parto Cosa Fare: Rimedi Naturali

Smagliature post gravidanza - rimedi naturali

Federica Federico

di Federica Federico

10 Febbraio 2015

 

smagliature post parto

Smagliature post parto c’è qualche cosa che si può fare per eliminarle?

Il parto causa un notevole stress al corpo femminile, le forme mutano, l’addome si dilata e d’improvviso si svuota con la nascita del bambino.

Partorire è la gioia più bella che una donna possa vivere ma il corpo può risentirne mutando considerevolmente e chili di troppo e smagliature riescono, tal volta, a rappresentare un cruccio femminile non trascurabile.

Essere madri non può e non deve pregiudicare l’autostima che spesso è legata e condizionata anche dalla cura e dall’aspetto del corpo.

Le smagliature si riducono, non si riassorbono quasi mai del tutto, la riduzione è possibile se l’intervento di cura della cute è tempestivo. 

smagliature post parto

E’ possibile affrontare il problema delle smagliature avvalendosi di rimedi del tutto naturali.

Prima di qualunque approccio alla cura delle smagliature va precisato che nessun rimedio è miracoloso e la donna nel post parto va sorretta ed accompagnata verso un processo di accettazione dei cambiamenti che il corpo normalmente subisce, processo né immediato né semplice.

La responsabilità della comprensione della donna è di tutta la famiglia, anche il papà deve partecipare ad un processo di nascita della mamma e deve dolcemente concorrere alla serenità della sua compagna.

Detto questo, un aiuto contro le smagliature del post parto può venire dalla natura:

Graphites 5 CH in granuli e Calcarea fluorica 5 CH in granuli sono alleati preziosi contro le smagliature del post gravidanza. 

Possono essere assunti, previo parere del medico e col consenso del pediatra, anche durante l’allattamento nella dose di 5 granuli di Graphites più 5 granuli di Calcarea fluorica al dì.

Equiseto TM (Tinta Madre) e Centella Asiatica TM combattono gli inestetismi delle smagliature affrontate sul nascere.

Previo parere del medico, assolutamente dopo la fase dell’allattamento (quindi non durante l’allattamento) si può fare uso di 30 gocce al dì di entrambi i principi naturali per un tempo massimo pari a 40 giorni.

Concorrono alla risoluzione del problema anche i massaggi:

le zone investite dalle smagliature vanno massaggiate regolarmente più volte al dì con olio di rosa mosqueta per massaggi.

Se allattate non usate nessun olio e nessun preparato sul seno nell’area del capezzolo prima di avere chiesto al medico della compatibilità con l’allattamento.

NOTA PER IL LETTORE __________________________

Il ricorso alle medicine naturali ed alle cure omeopatiche rappresenta per certi aspetti l’adesione ad una sana filosofia di vita. Ma è indispensabile ricordare che l’uso delle erbe e dei “poteri benefici” della natura non si impara banalmente leggendo e documentandosi, per quanto queste attività siano importanti, restano comunque divulgative. Perciò prima di assumere qualunque erba fate ricorso al parere di farmacisti, erboristi e dottori omeopati competenti, esperti e professionalizzati. Solo ricorrendo allo specialista potrete essere sicuri di adoperare nel giusto modo il rimedio naturale e quindi di avvantaggiarvi positivamente di esso!

Un uso scorretto delle erbe può nuocere alla salute, ricordatelo sempre.

Le informazioni contenute nell’articolo sono tratte dalla rubrica “La medicina naturale” edita su Riza Psicosomatica  – mensile n° 408 febbraio 2015

 

Leggi anche

Seguici