Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Neonata Morta a Catania: l’Urlo di Dolore della Mamma

Federica Federico

di Federica Federico

19 Febbraio 2015

neonata morta a Catania

Catania, non ci sono posti letto disponibili nei reparti di rianimazione pediatrica ed (anche, ma forse non solo per questo) Nicole, nata da sole 3 ore, muore in autoambulanza mentre si tenta un trasporto verso Ragusa, dove era stata individuata una struttura ospedaliera pronta ad accogliere la neonata.

#giustiziapernicole

Giustizia, una parola che ha il sapore della verità che a sua volta è un diritto ed un bisogno.
Giustizia è la richiesta, dolorosa ma fiera e decisa dei genitori, che echeggia con coraggio dalla pagina Facebook della mamma: Tania Laura, la giovane madre che non ha potuto nemmeno abbracciare sua figlia appena nata, e Andrea Egitto, il papà, urlano giustizia.

giustizia per nicole

Perdere un figlio è un dolore a cui i genitori non possono mai arrendersi ed è una sofferenza di cui mai una madre o un padre possono liberarsi.

Tuttavia, in una società civile, ciò che una famiglia merita innegabilmente è la verità e con essa la giustizia.

La giustizia potrebbe non lenire le sofferenze di Tania Laura ed Andrea e certamente non restituirà a Nicole il futuro che le è stato tolto ma, laddove si dovessero evidenziare delle responsabilità, la giustizia potrebbe impedire altre tragedie come questa.

#giustiziapernicole, in questo senso, diventa una battaglia civile che ogni mamma dovrebbe condividere per ogni bambino del mondo e in nome della speranza in un futuro migliore.

Il settimanale Giallo, Cairo Editore nel n°8 del 25 febbraio 2015, riporta le parole del Procuratore di Catania, nelle cui mani è l’inchiesta aperta sul caso di Nicole. Vi sarebbero già degli indagati. E il Procuratore avrebbe dichiarato: <<Le indagini seguono due ambiti: da un lato bisogna individuare se vi siano state delle responsabilità dirette e dall’altro si deve stabilire se ci siano state delle carenze strutturali>>.

Quello che colpisce diritto al cuore è il messaggio della mamma di Nicole, liberato sulla bacheca Facebook di Tania Laura:

<<Ci sono tanti tipi di amore e noi abbiamo avuto la fortuna di provarli tutti, il più grande è senza dubbio quello per i propri figli ed io e Andrea lo proveremo per sempre per la nostra piccola Nicole che fin da subito dentro me ci ha regalato una gioia immensa e un amore infinito…….poi c’ è il dolore quello non vorresti mai provarlo sotto nessuna forma, ma lui ti insegue…e noi siamo stati inseguiti e presi da quello più brutto, il dolore della perdita di un figlio…un dolore che ti spezza il cuore in mille pezzi, un dolore che ti svuota, ti toglie la voglia di vivere, perché la tua vita era la sua vita. La nostra bambina non c’è più. . .e non per cause naturali, ma per un errore umano, tanti errori umani…quello che dicono i TG è solo una parte di verità…ma presto si avrà giustizia, presto tutto verrà alla luce e la mia bambina avrà pace.
Non mi hanno permesso di vederla, di stringerla a me, di accarezzarle la manina e farle sentire che io le ero vicino, me l hanno portata via, senza averle potuto dare il suo primo e ultimo saluto.
Piccola mia tu vivrai per sempre nei nostri cuori…. ricorderò ogni piccolo movimento che facevi dentro me fino a poco prima della tua nascita eri e sarai per sempre la mia piccola ballerina scatenata..
Ti amo amore di mamma.>>

mamma-nicole

A queste parole nessuna mamma può rimanere indifferente, questo è un urlo di dolore e insieme è una invocazione di verità che merita rispetto e spazio, che merita di essere condivisa perché Nicole merita verità.

L’intera redazione di Vita da Mamma è vicina alla Mamma di Nicole e prega per questa bambina la cui vita si è spenta troppo presto e troppo tragicamente. Alla mamma, insieme al cordoglio, manifestiamo tutto il nostro appoggio nella speranza che la parola giustizia sia la sigla finale di questo dramma.

 

Leggi anche

Seguici