Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Santo del Giorno: Oggi 4 Marzo San Casimiro

Il Santo del giorno auguri a tutti i Casimiro

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

04 Marzo 2015

Casimiro nome

Oggi 4 marzo viene celebrato un santo dal nome poco comune in Italia: Casimiro.

Il nome infatti ha origini polacche, kazac o kasac vuol dire “comandare” o, kazać (“proclamare”, “predicare” o kazic “distruggere”, mentre mierz o mer significa “grande”, “famoso”, “illustre” oppure mir “pace”. Tra i vari significati dunque i più convincenti sono “illustre comandante” e “proclamatore di pace”.

Il principe Casimiro nasce a Cracovia nel 1458 da Casimiro IV re di Polonia e Elisabetta d’Austria.

La sua educazione venne affidata a Giovanni Dlugosz, storiografo e canonico di Cracovia che lo prese con sé all’età di nove anni.

Casimiro divenne comandante delle truppe contro l’Ungheria a 15 anni, e subito dopo messaggero per conto del regno a colloquio con papa Sisto IV.

Ma con grande vergogna del padre Casimiro si era ritirato dall’avanzata contro l’Ungheria, e allora gli fu vietato il ritorno a Cracovia e venne rinchiuso nel castello di Dobzki.

Già da prima però l’indole del principe era chiara: invece di abbracciare le armi o ambire a posizioni di governo egli voleva aiutare i poveri e gli oppressi,e quando donò tutti i suoi beni ai bisognosi venne chiamato “difensore dei poveri”.

Le giornate del principe erano scandite più dalla preghiera che dagli impegni di corte, e nonostante le insistenze riuscì a non sposare la figlia di San Ferdinando di Castiglia III.

Per lui la salvezza era Cristo, e profetizzò persino la sua morte pur di stargli accanto in eterno.

Casimirò morì giovanissimo di tubercolosi (a 26 anni), il 4 marzo 1484 a Grodno.

Le sue spoglie vennero custodite nella cattedrale di Vilnius, l’attuale capitale della Lituania (ancor oggi venerate); sulla sua bara, in onore alla sua fede nella madonna, vennero poste le seguenti parole: “Omni die dic Marie”.

Dopo i molti miracoli attribuiti alle sue spoglie Leone X proclamò santo il principe e Casimiro divenne patrono della Polonia e della Lituania.

San Casimiro viene invocato spesso per mantenere la castità.

 

In Italia il nome è portato soltanto da 2351 persone, e si colloca al 863° posto per diffusione.

 

Chi si chiama Casimiro è una persona che ama la libertà.

E’ pieno di energie, e di grandi ideali, ma finisce spesso per non perseguirli a causa della sua mancanza di grinta.

 

  • Il suo numero è il 6
  • Il suo colore è il blu
  • La sua Pietra è lo Zaffiro

 

Personaggi noti che si chiamano così Casimiro Ferrari (alpinista), Kazimir Malevič (pittore)

 

Altri santi celebrati oggi: santi Fozio, Archelao, Quirino; san Basino; sant’Appiano; san Pietro; beato Umberto III; beati Cristoforo Bales, Alessandro Blake e Nicola Horner; beata Placida Viel; san Giovanni Antonio Farina; beati Miecislao Bohatkewicz, Ladislao Mackowiak e Stanislao Pyrtek; san Lucio I; santi Adriano; santi Basilio, Eugenio, Agatodoro, Elipidio, Eterio, Capitone, Efrem, Nestore e Arcadio.

Leggi anche

Seguici