Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lavoretti per bambini: manipolazione e fantasia

DottAnnamaria

di Dott.ssa Annamaria Del Vecchio

18 Aprile 2011

Con la vicinanza della Pasqua, così come abbiamo fatto con la festa del papà e  con il Natale, Vita da Mamma vi ha proposto  tantissime idee per realizzare lavoretti, giochi,  disegni e  oggetti da colorare …  momenti, insomma, da condividere con il vostro bambino e farlo così  sorridere ma anche crescere.

Ma perché sono tanto importanti  i lavoretti che fate insieme al piccolo o che i cuccioli fanno all’asilo?

Sicuramente sono divertenti e scandiscono ogni festa, rappresentano a volte anche un regalino, una soddisfazione, un vanto,  ma attraverso la creazione di lavoretti il bambino sviluppa la cosiddetta manipolazione la quale, anche essa, è molto molto importante.

Incollare, ritagliare, toccare sono tutti movimenti e azioni che aiutano il bambino a sviluppare la manualità, ovvero la capacità di usare le mani ( intesa come attività motoria fine delle mani e delle dita) ma anche la creatività. Quest’ultima, la creatività,  si sviluppa nel tempo ed il periodo più fertile è senza ombra di dubbio l’infanzia, è proprio durante l’infanzia che si possono stimolare notevolmente delle potenzialità che il bimbo porterà con sé per tutta la vita e compito di voi mamme, a questo punto,  sarà quello di  promuovere, alimentare, stuzzicare, anche con piccoli lavoretti la creatività del vostro bambino.

Memo:

  • Lo sviluppo delle capacità manuali del bambino cammina di pari passo con lo sviluppo dell’intelligenza!
  • Il bambino attraverso la creazione di giochi, lavoretti, disegni  e cose del genere inventa un linguaggio e lo esprime con i gesti prodotti dalla sua mente che proprio in quel momento sta lavorando laboriosamente in quanto utilizza tutti i suoi sensi. Infatti è con le mani il bambino esplora ciò che lo circonda, impara  a capire la differenza dei materiali con i quali sono fatti i vari oggetti ed inoltre attraverso la creazione di sorprese e lavoretti migliora anche le abilità motorie.
  • Care mamme ricordatevi  che non è importante il risultato finale del lavoretto,  ma la creatività, l’amore e l’impegno che ci ha messo il vostro bambino per realizzarlo.
  • Con i lavoretti o le modeste creazioni improvvisate il piccolo artista  elabora e fa sviluppare  i cinque sensi, anche se è indubbio che a giocarne un ruolo principale sono sicuramente il tatto e la vista. Con le mani il bambino tocca, accarezza, trasforma ed esplora ed immagina, tanto è vero che se bendiamo per gioco il piccino e gli facciamo toccare un oggetto, lui tastandolo, girandoselo tra le mani  tenterà di indovinare di quale oggetto s i tratta.

Ma cosa potete fare voi mamme per stimolare ed alimentare queste doti creative?

Costruite con il bambino, apprezzate la sua opera e stimolatelo a creare altri oggetti, magari organizzate una cartellina con tutti gli attrezzi  necessari, come pastelli, tempere, fogli colorati, nastro adesivo, forbici,  bottiglie di plastica, una bella tovaglia per coprire il tavolo da lavoro e un grembiule che indosserà il piccolo artista. Cioè, organizzatevi in anticipo, procuratevi il materiale che serve per la realizzazione di ciò che avete in mente.

Stimolare la creatività dei piccoli, incuriosire ed inventare sono la chiave per una buona crescita e per la formazione di un buon ometto o di una buona signorina!  E poi elogiare il piccolo artista lo aiuterà a rafforzare la sua autostima,  lo stimolerà a fare sempre di meglio … Magari diventerà uno scienziato!!!!

Leggi anche

Seguici