Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Vetri Puliti Senza Aloni: Detersivo Fai da Te

Ecco come pulire i vetri senza aloni in modo economico e ecologico.

Federica Federico

di Federica Federico

23 Marzo 2015

Vetri puliti senza aloni – la pulizia dei vetri di finestre e balconi non è solo una questione di igiene, c’è un’importante implicazione estetica: infatti quando restano sul vetro quei significativi segni di asciugatura, gli aloni, la bellezza della luce che invade gli ambienti è compromessa significativamente, come è compromesso anche il fascino delle vedute più belle.

Vetri puliti senza aloni – è, però, un’impresa possibile ed anche meno complessa di quanto non possa sembrare. 

La pulizia dei vetri, come ogni pulizia domestica, può essere compiuta anche in modo ecologico ed economico, oggi Vita Da Mamma vi propone la eco-ricetta di un detersivo fai da te per ottenere perfetti vetri puliti senza aloni.

vetri puliti senza aloni

Per avere vetri puliti senza aloni non vi servono stracci ma fogli di giornale.

Pulire i vetri con vecchi fogli di giornale è una tradizione tramandata da nonna a nipote, ma sapete perché le pagine di un quotidiano vi permettono di avere vetri puliti senza aloni? 

La saggezza popolare ha in questo caso un fondamento “scientifico”: l’inchiostro impresso sui fogli di giornale con la stampa riesce a garantire un’azione delicatamente abrasiva sul vetro, fungendo, quindi, da potente sgrassatore e lucidando la superficie detersa.

Per ottenere splendidi vetri puliti senza aloni possiamo preparare anche una miscela economica e ecologica, un perfetto detersivo home made.

Ecco la semplicissima ricetta:

    250 ml di acqua

    ½ tazza di aceto

    ½ tazza di alcool

    

Per contenere questa miscela vi occorrerà  un contenitore spray, il suggerimento è quello di riciclare un vecchio contenitore con erogatore usato per un comune detersivo esaurito. Naturalmente sciacquate un poco il contenitore prima di adoperarlo, ciò per evitare che residui di detersivo compromettano la miscela fatta in casa.

Ecco come si prepara il detersivo economico e fai da te per vetri puliti senza aloni:

  • nel contenitore, che chiuderete, poi, con il tappo con l’erogatore, ponete l’acqua (250 ml),
  • aggiungete prima l’aceto bianco e successivamente l’alcool,
  • mescolate il composto accuratamente – il consiglio è quello di utilizzare il manico di un cucchiaione da cucina e, ovviamente, vi occorrerà un manico lungo che raggiunga il fondo del contenitore.

In questo modo, semplice e poco dispendioso, avrete prodotto un perfetto detersivo spray home made. Il vostro prodotto fai da te pulire i vetri senza aloni può essere adoperato subito.

Spruzzate una piccola quantità di miscela direttamente sulla superficie da detergere, strofinate in modo deciso con un foglio di quotidiano precedentemente appallottolato, assicuratevi di portare il prodotto su tutta la superficie – il consiglio è quello di appallottolate il giornale e inumidirlo con uno spruzzo diretto già prima di appoggiarlo sul vetro e sullo pecchi o da pulire.

Per scongiurare il pericolo degli aloni è bene eseguire movimenti circolari su tutta la superficie interessata dal lavaggio.

Anche per asciugare non usate altro che fogli di giornale: asciugate la superficie con un altro foglio di giornale appallottolato.

 vetri puliti senza aloni

Attenzione: per facilitare una pulizia dei vetri completamente senza aloni, non pulite i vetri quando sono direttamente esposti alla luce del sole. Il calore diretto del sole massimizza la velocità di asciugatura e quando un vetro asciuga troppo rapidamente si può, appunto, incorrere negli aloni.

La stessa miscela qui consigliata per ottenere vetri puliti senza aloni è efficace anche per la pulizia degli specchi.

Se i nostri consigli ti sono piaciuti

iscriviti alla Newsletter di Vita Da Mamma,

riceverai presto altri consigli su:  

“Come Pulire la Casa in Modo Ecologico ed Economico”

– è tutto completamente gratis, ti basta iscriverti qui: 

newsletter vita da mamma

Leggi anche

Seguici