Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

L’Abito da Sposa Giusto per Ogni Fisico

Ecco come scegliere un abito da sposa giusto per ogni fisico della donna, per nascondere difetti e esaltare le caratteristiche fisiche nel giorno più bello.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

23 Marzo 2015

Abito da sposa giusto per ogni fisico – si può trovare l’abito perfetto?

Per le future e imminenti spose, ecco qui qualche consiglio su come deve essere l’abito da sposa giusto per ogni fisico femminile.

Se l’abito non fa il monaco, l’abito da sposa deve sembrare cucito addosso proprio per la conformazione fisica della novella sposa.

l'abito da sposa giusto per ogni fisico

Ecco perché è importante che nel giorno più bello l’abito venga scelto proprio per adattarsi ai diversi fisici delle donne.

Il corpo della donna infatti ha delle caratteristiche che si possono riassumere in cinque grandi tipologie: a pera, a mela, a clessidra, a rettangolo e a triangolo invertito.

Seguendo sempre e comunque un proprio stile e un proprio gusto è importante che l’abito venga realizzato per evidenziare le qualità, e nascondere i piccoli difetti.

Ecco come deve essere l’ abito da sposa giusto per ogni fisico, realizzato, cioè,  a seconda del fisico delle donne:

l'abito da sposa giusto per ogni fisico 02

  • La donna a clessidra

È la più proporzionata di tutte, con la vita stretta e le spalle della stessa circonferenza dei fianchi (90-60-90 cm per essere Marilyn Monroe, un po’ di più o un po’ di meno, per essere donne normali, ma sempre ben proporzionate!).

Infatti è la proporzione delle misure a far si che il fisico sia sensuale, non importa il peso, né l’altezza.

La donna a clessidra avrà la fortuna di potere scegliere qualsiasi abito da sposa, ma ce n’è qualcuno che evidenzia le fattezze, e mette in risalto le curve e le proporzioni.

L’abito a sirena è il primo tra questi.

Aderente nel top, che va a svasare all’altezza delle ginocchia, fino alla caviglia.

Anche un abito con gonna ampia in stile “Cenerentola al ballo del Principe Azzurro” è adatto a questo fisico, l’importante è sempre valorizzare la vita stretta, punto forte del suo fisico.

Il tessuto da scegliere per questi abiti può essere sia rigido come il raso o il taffetà, ma anche morbido, come l’organza, il pizzo o il tulle.

Infine le applicazioni possono essere applicate a proprio gusto, ma è sempre consigliato fare un gioco di incastri, per valorizzare il fisico.

l'abito da sposa giusto per ogni fisico 03

  • La donna a pera

La donna a pera ha il seno regolare o piccolo, le spalle strette e i fianchi che si allargano, come a triangolo.

Un abito che esalti la figura di questa donna deve evidenziare la parte superiore e mimetizzare la sproporzione dei fianchi, e in questo caso il taglio può fare la differenza e armonizzare la figura.

I dettagli dovranno focalizzarsi sulla parte superiore dell’abito, mentre una gonna dal taglio ampio nasconderà i fianchi.

Fiocchi o spalline gioiello o in pizzo evidenzieranno il top e allargheranno (da un punto di vista ottico) le spalle. Da evitare lo scollo all’americana, e da preferire invece quello a V.

Per sottolineare la vita si può optare per un bustino con gonna a vita bassa, che “tagli” i fianchi e si allargano fino alla lunghezza.

Da evitare dunque abiti aderenti: metterebbero in risalto la larghezza dei fianchi e mortificherebbero la figura.

  • Donna a triangolo invertito

Questo tipo di linea è un po’ il contrario della donna a pera: spalle pronunciate, seno prosperoso, braccia tornite e fianchi stretti su gambe più magre.

In questi casi va bene un abito a sirena con uno scollo discreto che non enfatizzi maggiormente il top (una canotta o uno scollo all’americana sono i più indicati nei casi di figura dai tratti più sportivi).

Per variare anche un abito monospalla distoglierebbe l’attenzione dalle curve poco proporzionate, purchè l’abito sia senza maniche, che potrebbero risultare “in più” e disarmoniose all’insieme.

Per il punto vita si può giocare al rialzo, scegliendo uno stile impero, o al ribasso, preferendo un abito a sirena aperto sul fondo, con uno spacco che focalizzi l’attenzione, o con ricami e fiocchi sulla parte posteriore, sempre per ottenere lo stesso risultato.

 

l'abito da sposa giusto per ogni fisico 04

  • Donna a mela

La donna a mela è in genere con qualche chiletto in più, sparso in tutto il corpo, con braccia tornite e busto “paffuto”.

In genere per questo tipo di fisico si può optare per un abito stile impero, che nasconda la vita e slanci la figura.

Con un abito così si evidenzierà il seno, e la figura apparirà più slanciata.

Per valorizzare il top si potrà applicare  pizzi o ricami anche sulle maniche e la scollatura dovrà essere ampia per rendere il collo slanciato.

L’ampiezza della gonna dipenderà dal gusto: leggermente svasata, a ruota, con drappeggi e doppi strati, o sinuosa lungo i fianchi, ma non aderente.

Per una variante “corta” si può scegliere invece un abito con gonna a ruota sempre largo dalla vita in giù, che taglia il polpaccio e slanci la figura.

Oltre alle donne con il fisico a mela, questi tipi di abito sono ideali anche per camuffare le pance delle donne incinte.

l'abito da sposa giusto per ogni fisico 05

  • Donna a rettangolo

La donna a rettangolo ha vita poco pronunciata e di larghezza simile a spalle e fianchi.

Indipendentemente dalle rotondità e dai muscoli la donna a rettangolo non ha curve e in genere si presenta con un tocco di mascolinità.

Per questo fisico è perfetto un abito a colonna, anche svasato in lunghezza, ma dal taglio a tunica.

In questi casi il taglio aderente penalizzerebbe troppo la mancanza del punto vita, e anche in fisici magri non sarebbe indicato perché risalterebbe la forma “dritta”.

L’abito da scegliere per questa linea è il tubino morbido o strutturato.

Sì ai ricami che disegnino in alcuni punti le forme assenti (come delle S lungo i fianchi, o in caso di magrezza si può giocare con i volumi degli strati dei tessuti, così da valorizzare la linea.

 

Infine un ultimo consiglio: quando scegliete un abito da sposa, seguite il vostro gusto, ed evitate di farvi influenzare, almeno su quello, da altri: in fin dei conti è il VOSTRO giorno più bello, avete diritto di prelazione su tutto!

Leggi anche

Seguici