Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mangiare Verdura Prima di Dormire Fa Dimagrire

S.O.S Dieta - se mangi verdura prima di dormire dimagrirai? Ecco i consigli della nutrizionista

 

Premettendo che mangiare verdura in generale fa bene, è opportuno precisare che ciò che si scrive sulle verdure è abbastanza soggettivo. Le verdure non sempre risultano facilmente digeribili da tutti. Quindi quello che si scriverà sul mangiare verdura prima di dormire non è detto che valga per tutti i lettori. 

Mangiare verdura prima di dormire fa bene? 

Si. In generale, è buona abitudine inserire sempre a cena (ma anche a pranzo) delle verdure.

Mangiare verdura prima di dormire fa bene

La cena deve essere “leggera” e va fatta sempre almeno 2-3 ore prima di andare a dormire, in modo che il nostro organismo abbia il tempo di effettuare la digestione.

Inserire cibi troppo grassi e fritti allunga anche di molto i tempi di digestione. A cena dobbiamo preferire cotture più salutari, come quella a vapore, sia che si tratti di alimenti proteici (ad esempio, pesce) sia che si tratti di verdura (se preferiamo consumarla cotta). 

Perché mangiare verdura prima di dormire? 

Una porzione di verdura nel pasto serale ci permette di assumere più fibre (utili al transito intestinale) , ci aiuta ad avvertire il senso di sazietà (importante per chi è a dieta) e i nutrienti presenti al loro interno aiutano il processo della digestione.

Quindi mangiare verdura prima di dormire va bene ma, quale tipo di verdura è meglio mangiare prima di dormire?

In linea di massima la verdura cruda ha tempi minori di digestione rispetto alla verdura cotta, per cui si potrebbe dire che è preferibile mangiare verdura cruda prima di dormire.

Ma se la verdura cotta viene assunta sotto forma di passato o centrifugato, cambia tutto e l’affermazione appena scritta si inverte, a favore del consumo di verdura cotta rispetto a quella cruda.  

Inoltre, ci sono soggetti che avvertono difficoltà nel digerire alcuni tipi di verdura cruda la sera, come insalata o cetriolo, con una notte insonne come risultato.

Anche verdure cotte come broccoli, cavolfiore, cipolla, peperone possono avere effetti negativi sul sonno, in quanto la ricchezza in fibre insolubili può dare un senso di pienezza tale da impedire un riposo tranquillo. 

Ancora, ci sono verdure altamente diuretiche che se assunte a cena possono disturbare il riposo notturno a causa delle continue levatacce per andare in bagno. 

Mangiare verdura prima di dormire quindi può avere effetti positivi o negativi sull’organismo. 

Come possiamo regolarci? Possiamo seguire alcuni consigli, che sono il riassunto di quello letto finora:

Mangiare sempre verdura, sia a pranzo che a cena; il mio consiglio è alternare una porzione cruda a pranzo e una cotta a cena, o viceversa; preferire quando possibile la verdura cruda a cena, come delle carote o dei finocchi; se l’insalata ci rimane indigesta la sera, possiamo spostarla a pranzo e a cena, ci potremo deliziare con una passata di verdure o con un minestrone leggero.

Cenare almeno 2-3 ore prima di andare a dormire 

Evitare di mangiare a cena verdure cotte ricche di fibre insolubili come broccoli o cavolfiori.

Evitare a cena eccessi di verdure come finocchi o carciofi che sono molto diuretiche e possono disturbare il riposo notturno. 

Il nostro obiettivo è quindi quello di impostare una cena equilibrata e leggera perché migliora il riposo notturno.

Diversi studi dimostrano che dormire bene senza risvegli per almeno 8 ore riduce il rischio di contrarre obesità e per chi è a dieta aiuta a ridurre il peso. Cenare bene aiuta a dormire meglio e migliora la nostra salute. 

Mangiare verdura prima di dormire fa bene

A conclusione, rispondiamo alla domanda che tutte si staranno ponendo e tirando le somme non dovremmo sbagliare la risposta: mangiare verdura prima di dormire fa ingrassare o dimagrire? Mangiare verdure prima di dormire fa dimagrire, a patto che seguiamo precise indicazioni e rispettiamo le esigenze del nostro organismo. 

 

Leggi anche

Seguici