Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Massimo Giuseppe Bossetti Ultime Notizie

Massimo Giuseppe Bossetti: altri dettagli "contro" il carpentiere di Mapello?

Federica Federico

di Federica Federico

27 Marzo 2015

Mia figlia avrebbe potuto fare la stessa fine di Yara ”, queste le sconvolgenti parole di un padre scioccato dalle risultanze delle indagini investigative condotte sul caso Gambirasio. Massimo Giuseppe Bossetti ultime notizie choc quelle che stanno circolando in queste ore:

gli inquirenti avrebbero scoperto, attraverso le indagini compiute sull’account Facebook di Bossetti, che il carpentiere di Mapello “spiava virtualmente” più ragazzine allora di età compresa tra i 13 ed i 14 anniIn particolare Massimo Giuseppe Bossetti avrebbe indagato e monitorato il profilo social della figlia di un vicino di casa.

massimo giuseppe bossetti ultime notizie omicidio Yara

Il padre della ragazza ha rilasciato un’intervista dettagliata al settimanale Giallo (adesso disponibile in edicola). 

Vita da Mamma non ritenendo che il nome della giovane sia indispensabile ai fini della notizia preferisce ometterlo, chiarendo, invece, solo le risultanze delle investigazioni.

Massimo Giuseppe Bossetti ultime notizie:

all’epoca della morte della piccola Yara, uccisa in un campo isolato il 26 novembre 2010, Massimo Giuseppe Bossetti visitava con sistematicità il profilo Facebook della figlia del suo vicino di casa, la ragazza allora aveva 14 anni. Questa risultanza investigativa induce gli inquirenti a credere che la ragazza poteva essere entrata nel mirino del carpentiere.

La giovane è stata sentita dagli investigatori ai quali avrebbe riferito di non avere mai subito “pressioni” o “minacce” da parte di Massimo Giuseppe Bossetti né di aver notato in lui “atteggiamenti sospetti”.

  • L’abitazione di Borsetti e quella della ragazza distano pochi metri l’una dall’altra.

Yara-Gambirasio1-645x250

Secondo fondate indiscrezioni giornalistiche, i Carabinieri avrebbero anche ascoltato alte 4 ragazze che all’epoca dell’omicidio Gambirasio avevano un’età vicina a quella della giovane scomparsa: le ragazzine sarebbero state tutte accomunate dalla costante e ripetuta attenzione di Bossetti ai loro profili social. In questo caso le giovani frequentavano tutte la stessa parrocchia a cui la famiglia Bossetti fa capo, nel comune di Sotto il Monte Giovanni XXIII.

Queste risultanze investigative potrebbero essere considerate come elementi di un quadro indiziario serio? E’ questa la domanda rimasta aperta. 

 

Leggi anche

Seguici