Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 16 Aprile: Bernadette

Il Santo del giorno 16 aprile è Santa Bernadette Soubirous, veggente di Lourdes. Da pastorella a portavoce dell'Immacolata Concezione. Leggi qui la sua vita

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

16 Aprile 2015

Santo del Giorno 16 aprile. Oggi si commemora Santa Bernadette Soubirous, vergine, veggente di Lourdes, e tutti coloro che si chiamano così in suo onore.

Santo del giorno 16 aprile, storia e origini del nome

Il nome Bernadette, o bernardo al maschile, ha origini germaniche, e deriva dalle parole Bern o Bero ‘orso’ e hard o harti ‘forte, coraggioso’; significa dunque orso coraggioso.

bernadette3

Bernadette Soubirous fu una delle veggenti della Madonna di Lourdes, santificata nel 1933 da Pio XI.

Maria Bernarda nacque il 7 gennaio 1844 a Lourdes, ed era figlia di un mugnaio di uno (allora) sconosciuto paesino della Francia del sud.

La famiglia di Bernadette viveva di stenti, e in uno dei giorni d’inverno, quando in casa non c’era neanche più legna per riscaldarsi, la bambina, con la sorella Antonietta e una sua compagna, vennero mandate nei dintorni della casa a cercare rami per ardere.

Nel loro giro scorsero in una grotta un gran bel tronco che faceva al caso loro e le tre piccole si avventurarono attraversando un fiumiciattolo per prendere il tronco.

Bernadette era la più gracile, l’unica ad avere le calze perché soffriva d’asma, l’unica che non voleva bagnarsi nel fiume, ma alla fine anche lei si decise a traversare il corso d’acqua per raggiungere quel ramo che avrebbe intiepidito la casa.

Mentre si levava le calze sentì un gran rumore: vide allora la quercia vicina alla grotta squotersi violentemente senza che ci fosse vento, e la grotta risplendere di una nube d’oro, quando una signora le apparve.

Fu quella la prima delle apparizioni che si susseguirono in quel luogo, e la versione della bambina mai venne meno nei suoi ricordi, né mai lei si contraddì: era una signora con un nastro celeste in vita vestita di bianco.

Era l’Immacolata Concezione, come più volte ripetè Bernadette.

Dall’11 febbraio al 16 luglio 1858 assistette a 18 apparizioni nella grotta di Massabielle, e poi cominciarono anche gli interrogatori degli ufficiali del clero, che in un primo momento sospettarono di impostura.

Come una novella Giovanna D’Arco però Bernadette zittisce tutti con il suo candore.

“Mentre tutti parlano delle meraviglie che le sono state rivelate, solo lei mantiene il silenzio; parla soltanto quando viene interrogata (…) alle numerose domande che le vengono poste, dà, senza esitare, risposte nette, precise, pertinenti e piene di convinzione. (…) Sempre coerente, nei vari interrogatori a cui è stata sottoposta, ha mantenuto tutte le volte la stessa versione, senza togliere o aggiungere nulla” racconterà Monsignor Bertrand-Sévère Laurence, Vescovo di Tarbes, in una Lettera pastorale.

«Non sono stata incaricata di farvi credere. Sono stata incaricata di riferire», saranno invece le parole di Bernadette fin dagli inizi, quando già era chiara la sua vocazione di farsi suora.

E così avviene infatti: Bernadette diventa suora della Carità e dell’Istruzione cristiana di Nevers, e suor Bernadette sarà poi ammessa alla professione in Articulo mortis nel 1866, proprio per il suo odore di santità che fin dall’inizio emanava.

Da ignorante pastorella impara a leggere e scrivere, e sarà sottoposta a una serie di interrogatori da parte di prelati, che mai vedranno in lei esitazione.

Fin dall’inizio la grotta di Lourdes divenne luogo di pellegrini, la Madonna vi lasciò in dono l’acqua miracolosa.

Lei, Bernadette, morirà di tubercolosi ossea ad un ginocchio, per la quale mai chiese di essere curata con l’acqua benedetta, nel 1879.

 

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 16 aprile

Il nome Bernardo è poco comune in Italia (358° posto con 17829), con una concentrazione maggiore in Sicilia, mentre molto inferiore è la versione femminile.

 

Chi porta questo nome è una persona intransigente e autoritaria.

Molto ben organizzata, mostra le sue debolezze davanti agli ostacoli e si dimostra piena di dubbi.

  • Il suo numero è il 5
  • Il suo Colore è il viola
  • La sua Pietra è la Cornalina

 

Personaggi famosi che si chiamano così George Bernard Shaw (scrittore), Bernardo Bertolucci (regista), Bernie taupin (cantante), Bernard Arnault (imprenditore).

Altri santi celebrati oggi: santi Leonida e sette compagni; santi martiri di Saragozza; santa Engrazia; santi Caio e Crescenzio; san Turibio; san Fruttuoso; san Magno; san Drogone,; san Contardo; san Benedetto Giuseppe Labre; beati Pietro Delépine, Giovanni Ménard e ventiquattro compagne.

Leggi anche

Seguici