Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Silvia Toffanin Incinta: Diventa Ancora una Volta Mamma

"Divento mamma per la seconda volta!"

admin

di Redazione VitaDaMamma

19 Aprile 2015

E’ già mamma, ha un figlio maschio nato dalla relazione con Piersilvio Berlusconi, in diretta Tv annuncia la sua seconda dolce attesa: Silvia Toffanin incinta, tutti i dettagli di un lieto, lietissimo, annuncio.

La rivelazione arriva in diretta Tv, dinnanzi alle telecamere  della sua trasmissione Silvia Toffanin incinta per la seconda volta rivela a tutti che sta per dare un fratellino o una sorellina al piccolo Lorenzo.

silvia toffanin incinta 2° figlio

Ecco come Silvia Toffanin incinta, ha svelato il segreto di una nuova dolcissima attesa: lo ha fatto in diretta Tv dinnanzi all’amica di sempre, Ilary Blasi. 

Ha confessato: “Sto per dare un fratellino o una sorellina a Lorenzo”, la clamorosa rivelazione fatta da Silvia Toffanin incinta per la seconda volta.

Il pubblico applaude ad un’altra vita che nasce e la mamma vip rivela in diretta Tv il dolce segreto. Silvia Toffanin incinta, viene incalzata dalla “iena” Ilary Blasy che le dice: “Sembri diversa, sei sicura che non vuoi dirci qualcosa? Non hai un annuncio da fare?“. 

E così la Toffanin dà al pubblico il lietissimo annuncio: “Divento mamma per la seconda volta!

Una vita che si affaccia al mondo con l’entusiasmo di una giovane madre è sempre un buon auspicio.

Va detto, non per sterile polemica ma come giusta considerazione, che oggi molte donne, con tristezza e rassegnazione, rinunciano al sogno di una maternità (sopratutto al desiderio del secondo o terzo figlio);  tale rinuncia è dettata troppo spesso da ragioni economiche nonché professionali.

E’ bello vedere nuove mamme vip e donne che felicemente rinnovano la loro maternità, tuttavia è opportuno riflettere sul fatto che la maternità è talvolta un diritto negato, negato dalla miseria e dall’assenza di lavoro, dalla povertà crescente e dall’instabilità economica che rende incerto il futuro anche più prossimo di chi ha un lavoro normale, precario o in qualche misura intaccato dalla crisi.

Questa considerazione non toglie nulla alla gioia di ogni nuova vita, è, piuttosto, una doverosa parentesi in un’Italia in grande sofferenza economica.

 

Leggi anche

Seguici