Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 21 Aprile: Anselmo

Santo del Giorno 21 Aprile: Oggi Sant' Anselmo, vescovo di Canterbury e santo venerato in Piemonte e Val D'Aosta. Ecco che carattere ha chi si chiama così.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

21 Aprile 2015

Santo del giorno 21 aprile. Oggi si celebra Sant’Anselmo d’Aosta, e tutti coloro che festeggiano l’onomastico in suo onore.

 

Santo del giorno 21 aprile, storia e origini del nome

Il nome Anselmo deriva dall’antico tedesco, e vuol dire ‘elmo di Dio’.

Anselmo è tra i santi più onorati in Piemonte e Valle d’Aosta.

Anselmo santo del giorno 21 aprile

Nacque ad Aosta nel 1033 da nobile famiglia.

Fin da piccolo ebbe una forte vocazione verso Dio e verso lo studio, e la madre lo affidò ai monaci benedettini del capoluogo valdostano.

Dopo la morte della madre abbandonò la famiglia e la sua terra e si recò dapprima in Francia ad Avranches, e dopo alcuni anni successe al monaco Lanfranco da Pavia nella carica di priore del seminario di Bec.

Molti furono gli scritti di Anselmo, e nel 1093, oramai famoso e amato venne eletto arcivescovo di Canterbury dal re Guglielmo II il Rosso, succedendo al suo maestro Lanfranco.

Viste le sorti in cui versava la chiesa inglese a causa delle interferenze del re, Anselmo tentò di rimediarvi, e per questo riuscì a recarsi a Roma nel 1097 per consultare il papa, il quale lo invitò al concilio di Bari nel 1098, per tentare di ricucire lo scisma che divideva la chiesa dal 1054.

Si occupò ancora di queste faccende partecipando al Sinodo di Roma nel 1099, per poi recarsi a Lione, nell’attesa che le acque in casa sua si calmassero e potesse fare ritorno nella sua diocesi.

Nel 1110 Guglielmo morì e al suo posto successe il fratello Enrico Beauclerc, che lo fece rientrare a Canterbury, sebbene neanche questo sovrano intendesse cedere il posto di dominanza nella chiesa.

Questo scaturì un altro conflitto con Anselmo, che venne nuovamente esiliato nel 1103 a Roma.

Dopo estenuanti trattative tra il re d’Inghilterra e il papa pasquale II Anselmo tornò in patria, dedicandosi al lavoro pastorale.

Morì il 21 aprile del 1109, ed è sepolto nella celebre cattedrale di Canterbury.

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 21 aprile

Il nome Anselmo è 412° per diffusione in Italia (12970 persone si chimano così).

Le persone che portano questo nome sono vivaci, disponibili ed entusiaste.

La loro compagnia è piacevole, sono interessate a tutto, e riescono nella vita di marito e di padre.

 

  • Il suo numero è
  • Il suo Colore è il verde
  • La sua Pietra è lo Smeraldo

 

Personaggi famosi che portano questo nome Anselmo Robbiati (calciatore), Anselma Dell’Olio (giornalista), Anselmo de Moraes (calciatore).

Altri santi celebrati oggi: sant’Apollonio; sant’Aristo; sant’Anastasio; san Mebrubio; beato Bartolomeo Cerveri; san Corrado da Parzham; san Romano Adame.

Leggi anche

Seguici