Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Manovre di Disostruzione Pediatrica: Cibi e Oggetti Pericolosi

Federica Federico

di Federica Federico

21 Aprile 2015

Il 23 Aprile ricorre la Giornata Nazionale sulle Manovre di Disostruzione Pediatrica, promossa dal Ministero della Salute nell’alveo di una più estesa campagna di sensibilizzazione dal titolo emblematico: “Chi Salva la Vita di un Bambino è un Adulto”

La sola idea mi fa paura e non voglio saperne niente, perché dovrebbe succedere proprio a me?

Non appena si parla di manovre di disostruzione pediatrica, è più o meno questa la frase tipo delle mamme, la classica risposta “scaccia guai”, che arriva come istintiva espressione della paura e dell’angoscia.

Quando le vie aeree del bambino si bloccano, però, non c’è spazio per l’ignoranza e la mancata conoscenza delle manovre di disostruzione pediatrica rischia di limitare persino la vita.

Manovre di Disostruzione Pediatrica giornata

Ogni anno in Italia più di 50 bambini, uno a settimana, perdono la vita per soffocamento causato dall’ostruzione delle vie aeree. (Citazione letterale dal sito web del Ministero della Salute)

La morte per soffocamento, causato da ingestione di un corpo estraneo o da un boccone di cibo non debitamente deglutito o da vomito andato di traverso, è una morte evitabile: 

da mamme dobbiamo ammettere e sapere che, sebbene l’evento dell’ingestione pericolosa non sia in sé prevedibile, resta sempre possibile intervenire per liberare le vie aeree e scongiurare il rischio soffocamento; 

per un intervento salvavita occorre saper compiere le manovre di disostruzione pediatrica.

manovre di disostruzione pediatrica come si fanno

I bambini che ingoiano un bottone, quelli a cui va storto il morso di pane, il würstel o il pezzo di mozzarella, muoiono anche perché gli adulti che assistono all’evento non sono in grado di intervenire ovvero non conoscono e non sanno praticare le manovre di disostruzione pediatrica.

Quali sono i cibi a più alto rischio soffocamento?

Posto che il rischio di soffocamento per cattiva deglutizione e\o masticazione è massimo nei bambini piccoli ed estremo al di sotto dei 4anni d’età, è possibile individuare le caratteristiche tipiche dei cibi a più serio rischio soffocamento:

sono alimenti piccoli; sono rotondi; hanno una forma cilindrica o comunque conforme alle vie aeree del bambino e perciò risultano capaci di bloccarle come” un tappo spinto sul collo di una bottiglia” ; sono appiccicosi; hanno una consistenza stabile anche quando vengono tagliati o sono filamentosi, ciò aumenta il rischio perché rende maggiore il potere di adesione alle mucose e riduce le possibilità di espulsione fisiologica del boccone.

  • Ecco perché non sono mamme-ansia quelle che misurano i bocconi di uva, hot dog, würstel e ciliegie, eventualmente tagliando i pezzi in modo da smussare le rotondità.
  • Seguono una corretta norma precauzionale quelle madri che non ammettono che le mozzarelline piccole vengano messe in bocca in un unico boccone.
  • Hanno l’occhio lungo le nonne che tagliano a pezzi piccoli le carote e che guardano con sospetto gli arachidi e i pistacchi.
  • Finocchio, pere, pesche, prugne, susine fanno benissimo al bambino ma sono filamentose e quindi sino ad una certa età vanno messe a disposizione dei piccoli dopo essere state ridotte in pezzi piccoli con la massima attenzione ai filamenti.
  • E non fidatevi di chi vi dice che il grasso del prosciutto crudo fa bene, è appiccicoso e si sfilaccia, aumentando l’adesione alle mucose con una forte aderenza e una conseguente difficoltà di espulsione.

Quali sono gli oggetti a più alto rischi soffocamento?

E’ lo stesso Ministero della Salute a pubblicare la top ten degli oggetti a più alto rischio ingestione e quindi soffocamento.

Posto che i bambini piccoli, comunemente quelli sotto i 4 anni, tendono a portare alla bocca gli oggetti che maneggiano, mamma e papà debbono mantenere alta l’attenzione dinnanzi a:

  • giocattoli smontabili,
  • pile al litio,
  • magneti,
  • detersivi,
  • tappetti delle penne,
  • palline di ogni tipo e materiale,
  • caramelle rotonde e grandi,
  • pistacchi e nocciole monete,
  • ciondoli e bottoni.

In una casa sicura tutti questi oggetti andrebbero tenuti fuori dalla portata dei bambini e una mamma ed un papà prudenti dovrebbero conoscere le manovre di disostruzione pediatrica, nonché le più comuni regole di sicurezza domestica.

Guarda il video delle manovre di disostruzione pediatrica ai lattanti.

Scopri ed applica le regole per la sicurezza domestica a tutela del tuo bambino. 

Qui di seguito vi proponiamo il video sulla disostruzione pediatrica sui bambini che Vita da mamma ha realizzato grazie alla collaborazione degli Istruttori della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Portici), con la partnership della DeAgostini. 

Leggi anche

Seguici