Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

5 Modi per Riutilizzare Vecchie Lampadine

Avete vecchie lampadine fulminate, o volete sostituire nei lampadari di casa tutte le lampade con delle nuove a basso consumo? Ecco cosa fare delle vecchie.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

30 Aprile 2015

Le vecchie lampadine a incandescenza stanno sempre più lasciando il passo a quelle a basso consumo, o quelle a Led, sicuramente più care, ma nel lungo termine, più economiche, e più ecologiche soprattutto.

Noi di Vita da Mamma vi proponiamo oggi dei suggerimenti per riutilizzare le vecchie lampadine, e dar loro nuova vita, e nuova veste.

 

Ecco 5 modi per riutilizzare vecchie lampadine

riutilizzare vecchie lampadine

 

Quando vi si fulmina una vecchia lampadina, svitate la parte metallica, facendo cura di non rompere la parte di vetro, delicatissima.

Una volta aperta dovrete eliminare la parte elettrica, la resistenza che diventa incandescente e fa luce.

Con una lima, e della carta abrasiva molto fine livellate la parte superiore e trovate un tappo di sughero che si adatti al diametro della lampadina.

riutilizzare vecchie lampadine

Potrete riutilizzare vecchie lampadine facendone dei porta spezie come quelli nella foto in alto.

riutilizzare vecchie lampadine

Un uso molto originale e altrettanto semplice è riutilizzare vecchie lampadine facendone dei simpatici vasi in sospensione.

Come spiegato in precedenza, la resistenza della lampada segando la parte metallica in modo che la zigrinatura che avvita la lampadina resti integra.

Fate due piccoli fori equidistanti , quasi in cima  e passategli del fil di ferro.

Aggiungete dell’acqua, i vostri fiori preferiti e appendetele ad una parete, o al muro di casa, come a volere creare un giardino verticale.

L’effetto è di sicuro successo.

 

Un altro modo per riutilizzare vecchie lampadine e farne un vaso è spiegato anche in questo video

 

riutilizzare vecchie lampadine

I miei figli si divertono molto a usare una clessidra per calcolare il tempo quando si lavano i denti al mattino.

Se non avete la clessidra, potrete realizzarla con due vecchie lampadine, unite tra loro con della sabbia all’interno e un tappo in mezzo con un foro che lasci scivolare la sabbia dall’una all’altra.

Per far stare in piedi la clessidra potrete utilizzare qualsiasi base e della colla (qui in foto ad esempio ci sono dei grossi bulloni rivestiti che fanno un effetto davvero simpatico).

Questa clessidra può anche diventare un simpatico oggetto d’arredamento

riutilizzare vecchie lampadine

Se volete che le vostre vecchie lampadine facciano ancora luce, allora svuotatele della loro resistenza, e riempitele con dell’olio per lampade. Con uno stoppino farete la miccia ed ecco che la vecchia lampadina tornerà a illuminare ancora le vostre serate.

riutilizzare vecchie lampadine

Un ultimo modo per riutilizzare vecchie lampadine:

Decoratele come più vi piace, con del glitter, della carta colorata, della carta pentagrammata, con adesivi di varia fantasia, e avrete realizzato delle palle di Natale da appendere al vostro albero!

 

 

 

Leggi anche

Seguici