Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 29 Aprile: Caterina

Santo del Giorno 29 Aprile: oggi si celebra la memoria di S.Caterina da Siena, vergine e dottore della chiesa. Leggi la sua vita e le curiosità sul suo nome

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

29 Aprile 2015

Santo del giorno 29 aprile. Oggi celebriamo Santa Caterina da Siena patrona d’Italia e d’Europa, e l’onomastico di tutte coloro che portano il suo nome.

Santo del giorno 28 aprile, storia e origini del nome

Il nome Caterina deriva dalla parola greca katharòs, che significa pura, schietta.

santo del giorno 29 aprile

Caterina nasce a Siena il 25 marzo 1347 da Jacopo Benincasa, tintore, e Lapa di Puccio de’ Piacenti.

Ventiquattresima di 25 figli nasce gemella di una sorella che morirà subito.

La famiglia è benestante, borghese, e visse in quel periodo nel quale il papato si era spostato ad Avignone e la cristianità era minacciata dagli eretici.

Già da piccola Caterina racconta del primo incontro con Gesù, che le appare vestito con abiti pontificali, e tre corone, insieme a San Pietro Giovanni e Paolo.

A sette anni il primo voto di castità, e le prime penitenze e i digiuni, Caterina aveva iniziato il suo percorso di misticismo e perfezione cristiana.

Abolisce la carne, si ciba di erbe, si flagella, non dorme.

A 12 anni decise di tagliarsi i capelli corti, mentre i genitori erano impegnati nei preparativi per quelle che loro avrebbero voluto che fossero le sue nozze.

Fu nel 1363 che Caterina entrò nell’ordine laicale delle “mantellate”.

Cominciò ad avvicinarsi alle sacre scritture seppur analfabeta.

Dal 1367 inizia la sua attività di carità con i poveri, gli ammalati, i carcerati.

L’Europa è flagellata da pestilenze e guerre.

Sono di questo periodo le sue lettere indirizzate al papa nelle quali Caterina esprime poesia e crudezza per rappresentare il suo stato d’animo e esortare il Pontefice a intervenire per salvare il suo popolo.

Accanto a Caterina uno stuolo di confessori, segretari e socii, che perora insieme alla santa la causa di Cristo su casate toscane anche importanti come i Tolomei, i Malavolti e altre ancora.

Di Caterina sono note le sue lotte con il demonio, le sue estasi, la sua ubiquità, le levitazioni.

Dopo la peste a Siena, nel 1375 riceve le stimmate.

Dopo avere tentato la pacificazione tra i capi di Pisa e Lucca e il Papato parte per Avignone per incontrare Gregorio XI, il quale, grazie alla donna, si convince a rientrare a Roma.

E’ dell’anno successivo lo scisma d’Occidente che vide anteporsi due papi, Urbano VI e il favorito dal collegio cardinalizio Clemente VII, e che durò fino al Concilio di Costanza, 40 anni dopo (1414-1418)

Il 29 aprile 1380, in pieno fervento religioso, a 33 anni, Caterina si spegne dopo una breve e intensa vita spesa in nome di Gesù.

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 29 aprile

Caterina è il 55° nome più diffuso in Italia (319716 persone che lo portano)

 

Chi si chiama così è una persona vitale, briosa.

Sempre piena di idee, niente è impossibile per lei, grazie alla forza e alla perseveranza che la rendono unica.

Con il suo carattere può arrivare dove vuole, anche se ogni tanto ama estraniarsi e riflettere per raccogliere idee e pensieri.

 

  • Il suo numero è l’8
  • Il suo Colore è il Rosso
  • La sua Pietra è il Rubino

 

Personaggi famosi che portano questo nome Caterina d’Aragona (regina moglie di Enrico VIII), Caterina de’Medici (regina di francia), Caterina di Russia (zarina), Caterina Caselli (cantante), Kate Winslet (attrice), Catherine Zeta Jones (attrice).

 

Altri santi celebrati oggi: san Tichico; san Torpete; san Severo; sant’Ugo; sant’Acardo; sant’Antonio Kim Song-U.

Leggi anche

Seguici