Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ragazzo Disabile Portato sulle Spalle a Scuola (FOTO)

Ragazzo Disabile portato sulle spalle a scuola da un compagno. Nominato "Migliore studente", ma a breve le loro strade si divideranno. Leggi la loro storia.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

14 Maggio 2015

E pensare che non sono neanche parenti, il ragazzo disabile portato a spalla e il compagno che per tre anni lo ha accompagnato a scuola.

Ragazzo Disabile Portato sulle Spalle a Scuola: senza di lui non avrebbe potuto frequentare

ragazzo disabile portato sulle spalle

E’ la semplice storia di amicizia e solidarietà tra due compagni di scuola, di 18 e 19 anni, che frequentano una classe della Daxu High School a Xuzhou, provincia cinese dello Jiangsu

E’ stato nominato “Il miglior studente in Cina” dopo avere speso gli ultimi tre anni portando sulle proprie spalle il compagno, che altrimenti non avrebbe potuto frequentare.

Si chiama Xie Xu, ha 18 anni, ed è quello che porta in classe ogni giorno Zhang Chi, 19, la cui storia ha fatto infine il giro del mondo.

Zhang soffre di distrofia muscolare, una condizione che gradualmente indebolisce i muscoli scheletrici.

Ragazzo Disabile Portato sulle Spalle a Scuola. L’influenza positiva su tutta la classe

ragazzo disabile portato sulle spalle

Non sono parenti, ma Xie ha portato il ragazzo disabile sulle sue spalle per tutto questo tempo.

Questi due ragazzi danno inoltre influenza positiva a tutta la classe, che regolarmente aiuta Zhang a scuola, e che grazie ad essa non ha mai perso un giorno di lezione.

Secondo la testata cinese Shanhaiist.com  i due ragazzi sono stati tra i più bravi della scuola e Xie avrebbe fatto richiesta per l’ammissione al Nanjing Polytechnic Institute dopo il diploma.

A quel punto le loro strade si divideranno, ma sicuramente il ricordo reciproco e chissà, anche la frequentazione extrascolastica resisterà al tempo.

Secondo recenti statistiche in Cina i diritti per le persone disabili sono ancora lontani dall’essere considerati, e non esistono programmi adeguati di assistenza che garantiscono a queste persone una indipendenza e una qualità della vita sostenibile.

Si stima che circa 240 mila bambini disabili non possono frequentare le scuole.

Forse anche perché non hanno un amico come Xie che li porti in spalla per tutto questo tempo.

 

Fote: The Independent

Leggi anche

Seguici