Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Dieta Dimagrante Veloce: Errori Comuni da NON Fare

Dimagrire in poco tempo - Errori comuni nelle diete dimagranti veloci

Dott.ssa Maria Paola De Biase

di Dott.ssa Maria Paola De Biase

19 Maggio 2015

Una dieta dimagrante veloce attira proprio tutti, ma attenzione! Una dieta dimagrante veloce attira tutti coloro che hanno chili in eccesso da smaltire; chili che si sono accumulati poco per volta o anche solo in un breve periodo.

Solitamente una dieta dimagrante veloce è una dieta drastica;

tutte le diete dimagranti veloci prevedono un apporto di carboidrati molto basso. Pane, pasta, patate, cereali in generale sono presenti in quantità basse (se non totalmente aboliti). Perché? Il concetto è che la mancanza di carboidrati permette al corpo di sfruttare le riserve e la risposta è il dimagrimento rapido.

dieta dimagrante veloce

Nelle prime due settimane in cui viene seguita una dieta dimagrante veloce, però, il peso perso è fittizio: viene persa molta acqua a causa dell’esaurimento delle riserve di glicogeno (che servono a produrre glucosio che non arriva più tramite il cibo). Non c’è quindi una reale perdita di massa grassa!

Una dieta dimagrante veloce può avere effetti subito visibili per quanto riguarda la perdita di peso (e non di massa adiposa). È pur vero che se paragonata a lungo termine (parliamo anche di pochi mesi) con una dieta equilibrata ipocalorica i risultati finali non saranno migliori. Quindi a voi la scelta.

Quali sono gli errori più comuni di una dieta dimagrante veloce?

In generale, una dieta dimagrante veloce fa fare troppe rinunce. Dobbiamo convincerci che una dieta, per risultare efficace e farci perdere peso nel modo più corretto, deve includere tutti gli alimenti, anche quelli che i più demonizzano. 

Di seguito, alcune convinzioni che si traducono negli errori più comuni:

Rinunciare ai dolci non sempre è possibile. Nei primi giorni o nelle prime settimane può essere facile resistere alla tentazione, ma poi inevitabilmente la voglia torna! Inserire in una dieta dimagrante dei piccoli dolci è una cosa possibile.

Magari una o due volte alla settimana un pezzo di cioccolata a merenda o un gelato artigianale alla frutta può costituire una alternativa alla cena. 

Meno si mangio e meglio è. Niente di più sbagliato! Dando meno cibo al corpo, esso reagirà consumando meno energia, secondo il principio di sopravvivenza. Finita la dieta dimagrante veloce, poi, si comincerà a mangiare regolarmente e si tenderanno a riacquistare velocemente i chili persi. Ecco spiegato in due parole quello che viene chiamato “effetto yo-yo”.

Evitare pasti aiuta a dimagrire e mangiare dopo le 19 ci fa ingrassare. Altre affermazioni sbagliate! Le diete dimagranti che hanno più successo prevedono tre pasti principali e due spuntini. Cenare tardi non fa male, l’importante è non appesantirsi e andare a letto almeno due ore dopo aver cenato.

Non pensare che i cibi light siano sempre migliori dei cibi “classici”. Spesso i corrispettivi light di alimenti ricchi di zucchero sono cibi ricchi di edulcoranti classificati come dannosi per la salute: in questi casi non ne abbiamo guadagnato niente in termini di salute, anzi abbiamo peggiorato la situazione! 

dieta dimagrante veloce

Quindi, quando pensiamo di iniziare una dieta dimagrante veloce, pensiamo all’obiettivo finale che vogliamo raggiungere.

Se il nostro obiettivo è perdere peso nel giusto modo, non in tempi necessariamente ristretti e soprattutto vogliamo che la perdita di peso sia reale e protratta nel tempo, occorre affidarsi agli esperti del settore, quindi nutrizionisti (biologi, medici o dietisti) che studieranno la dieta più adatta al vostro organismo, che rispecchi anche le vostre abitudini alimentari e realizzino un percorso personalizzato. 

Se invece l’obiettivo è perdere 4-5 chili velocemente e non vi preoccupa che siano solo liquidi e nemmeno che può risultare controproducente per la salute, ci sono una serie di diete sbilanciate che si potrebbero “provare”!

 

Leggi anche

Seguici