Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Manovre Disostruzione Pediatrica Video, Foto e Spiegazione

Manovre disostruzione pediatrica video: foto, con spiegazione passo dopo passo, di ogni mossa salvavita, video che mostra bene come si liberano le vie aeree del bambino

Federica Federico

di Federica Federico

22 Maggio 2015

Le manovre di disostruzione pediatrica rappresentano una tecnica salvavita, si effettuano sul corpo del bambino allorquando questi rischia il soffocamento ed hanno lo scopo ultimo di liberare le vie aeree ostruite da un corpo estraneo. Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo che spiega come si fanno le mosse salvavita – Vita da Mamma ha realizzato per i suoi utenti una serie di 3 video tematici in cui gli istruttori della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Portici) illustrano passo dopo passo come salvare la vita di un bambino a rischio soffocamento. 

Molte delle morti per soffocamento possono essere evitate eseguendo le corrette manovre di disostruzione pediatrica.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo, foto e spiegazione passo passo delle tecniche di liberazione delle vie aeree.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo

1 – Se il bambino riesce a respirare, piangere ed attirare la nostra attenzione è sufficiente invitarlo ad effettuare colpi di tosse volontari. La tosse aiuta l’espulsione del corpo estraneo o comunque la risoluzione del problema. 

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 1
manovre disostruzione pediatrica video

La tosse aiuta l’espulsione del corpo estraneo.

In questa fase è essenziale che il bambino senta la presenza del soccorritore, ciò lo aiuta a non abbandonarsi alla paura. In molti casi la tosse risolve completamente e senza conseguenze l’incidente.

2- Se la tosse non risulta risolutiva vuol dire che l’ostruzione è più profonda e completa. In tali casi il bambino non riesce a respirare, porta le mani al collo e le labbra diventano cianotiche.

I sintomi dell’ostruzione profonda (quindi pericolosa) sono assenza di pianto, respiro visibilmente interrotto, mani del piccolo serrate sul suo stesso collo, labbra cianotiche.

Se siete in luogo pubblico NON esitate a chiamare un aiuto generico, gridare: “AIUTO c’è un bambino che soffoca”, può equivalere ad intercettare un operatore medico sanitario, un paramedico o chiunque altri conosca e sappia praticare le manovre antisoffocamento.

Se nessuno accorre in vostro aiuto, sappiate che agire con prontezza è essenziale.

3- Il soccorritore si deve posizionare alla spalle del bambino facendo passare il proprio braccio sotto il cavo ascellare del piccolo in modo da porre la mano sotto il mento del bambino tenendolo, così, ben saldo.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 2

Manovre disostruzione pediatrica video

Il soccorritore si deve posizionare alla spalle del bambino facendo passare il proprio braccio sotto il cavo ascellare del piccolo in modo da porre la mano sotto il mento del bambino tenendolo, così, ben saldo.

4 – Porre il bambino col torace sulla gamba del soccorritore (in modo che la pancia del piccolo poggi sull’arto di chi gli sta prestando aiuto). Fare sì che la schiena del bambino,  accompagnata dal peso della testa, crei un cosiddetto piano declive verso il basso.

La forza di gravità serve in questa posizione a favorire il ritorno del corpo estraneo nella sede orale.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 3

manovre disostruzione pediatrica video

Fare sì che la schiena del bambino, accompagnata dal peso della testa, crei un cosiddetto piano declive verso il basso.

ATTENZIONE: il corpo estraneo che viene sparato fuori dalla bocca del bambino che sta soffocando è solo una scena da film, comunemente il corpo estraneo ritorna nel cavo orale, per questo il controllo della bocca  del bambino è importante. 

Tra una manovra ed un’altra controllate se il corpo estraneo è emerso, ma NON mettete mai le mani in bocca al bambino se il corpo estraneo non è visibile e facilmente raggiungibile. 

5 – Posto il bambino sulle ginocchia del soccorritore, procedere alle manovre effettuando fino a 5 colpi interscapolari con via di fuga laterale.

La via di fuga laterale è essenziale per non percuotere il capo del bambino preservandolo, quindi, da traumi.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 4

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo

5 colpi interscapolari con via di fuga laterale.

Nella maggior parte dei casi queste massimo 5 mosse interscapolari sono risolutive. 

6 – Se il corpo estraneo non viene espulso con la suddetta manovre, riportare il bambino in posizione eretta (verticale). 

7 – Porre il bambino dinnanzi al soccorritore (in modo che la schiena del piccolo si sostenga sul torace del soccorritore), fare attenzione al volto del bambino che deve poggiare sulla spalla di chi lo sta soccorrendo ovvero deve trovarsi in posizione laterale rispetto al viso di chi sta effettuando le manovre di disostruzione pediatrica .

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 5

Manovre disostruzione pediatrica vide

Il volto del bambino deve trovarsi in posizione laterale rispetto al viso di chi sta effettuando le manovre di disostruzione pediatrica.

8 – Abbracciando il bambino da dietro, il soccorritore con due dita di una mano deve formare  una C sul corpo del bambino nella zona tra ombelico e incrocio delle arcate del costato.

ATTENZIONE – la posizione della mano del soccorritore è essenziale, la C si disegna così:

col pollice ed un altro dito il soccorritore crea la sua C posizionando le dita tra l’ombelico e l’incrocio delle arcate del costato.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 6

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo

Col pollice ed un altro dito il soccorritore crea una C sul corpo del bambino, lo fa posizionando le dita tra l’ombelico e l’incrocio delle arcate del costato.

9 – Con l’altra mano (quella non impegnata nella C) il soccorritore deve formare un pugno tenendo il pollice all’interno

10  – Il soccorritore deve porre il pugno al centro della C.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 7

manovre disostruzione pediatrica video

Porre il pugno al cento della C

11 – Dopodiché con la mano che formava la C deve coprire il pugno. Infine con entrambe le mani deve effettuare fino a 5  compressioni subdiaframmatiche dal basso verso l’alto e dall’esterno verso l’interno.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo foto n° 8

manovre disostruzione pediatrica video

5 compressioni subdiaframmatiche dal basso verso l’alto e dall’esterno verso l’interno.

12 – Se il corpo estraneo non è ancora stato espulso alternare i 5 colpi interscapolari alle 5 compressioni subdiaframmatiche.

ATTENZIONE: se vedete affiorare il corpo estraneo nella bocca del bambino e risulta raggiungibile eliminatelo introducendo nel cavo orale una presa con dita cosiddette ad uncino.

Chiamare il 118 e seguire le indicazioni di chi risponderà al centralino è sempre ammesso.

Ed è sempre consigliabile che il bambino, sebbene liberato dal corpo estraneo, venga visitato da un medico anche per valutare l’eventuale presenza di resti del corpo estraneo nelle vie respiratorie.

Nel video anche le pratiche di assistenza del bambino nella peggiore delle ipotesi, ovvero nel caso in cui il piccolo diventi incosciente.

Manovre disostruzione pediatrica video esplicativo Vita da Mamma con Croce Rossa Italiana Comitato di Portici – guardate il video:

 

Leggi anche

Seguici