Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Irritazioni da Pannolino, Tutti i Rimedi Naturali

Cosa fare in caso di irritazioni o arrossamenti da pannolino

Gioela Saga

di Gioela Saga

11 Giugno 2015

La pelle del neonato è davvero molto sensibile, più facilmente soggetta ad arrossamenti ed irritazioni, 5 volte più sottile di quella di un adulto non ha inoltre le stesse difese immunitarie per gli attacchi ambientali di varia origine.

E’ importante che la pelle del bimbo sia sempre idratata e che non subisca sbalzi termici eccessivi, inoltre sono sempre in agguato le irritazioni da pannolino.

irritazioni da pannolino rimedi naturali

La pelle del sederino è maggiormente soggetta ad irritazioni perché a stretto contatto con urina e feci che creano un ambiente acido e repentinamente batterico, inoltre l’ambiente umido e caldo concorre a macerare la pelle e a renderla sensibile fino a creare le tipiche spaccature e arrossamenti da pannolino.

Innanzitutto è bene osservare alcune norme fondamentali per evitare o ridurre le irritazioni da pannolino:

1 – Cambiare adeguatamente il bambino ogni volta che si sporca, avendo cura di pulirlo con salviettine o acqua tiepida con detergente neutro apposito e asciugare accuratamente soprattutto tra le pieghe del sederino e delle gambine. Non sfregate ma asciugate tamponando

2 – Se notate dei piccoli arrossamenti mettete ad ogni cambio uno strato di crema a base di ossido di zinco che riparerà subito le microlesioni che non si infetteranno e renderà la pelle più resistente, inoltre isolerà un po’ la pelle, proseguite almeno finché gli arrossamenti non siano del tutto passati, viceversa non abusatene se il bambino non ha nulla.

3 – Nel mettere il pannolino state attenti che non vi siano parti non ben tirate che possano creare fastidi alla pelle del neonato, linguette o parti del pannolino che vadano ad arricciarsi o a piegarsi all’interno provocando arrossamenti.

4 – Utilizzare sempre pannolini ben traspiranti e di una misura adeguata al peso del bimbo e non stringete troppo. Nel caso le irritazioni persistano potete anche provare a cambiare marca o ad utilizzare quelli lavabili o fatti in tessuto biodegradabile per evitare qualsiasi tipo di irritazioni da pannolino.

5 – Non usate borotalco o lozioni a base alcolica o profumi.

irritazioni da pannolino neonato

Se, malgrado queste accortezze, il bambino persiste ad avere la pelle arrossata e irritata, potete provare questi utili rimedi naturali:

– La cosa migliore sarebbe lasciare senza pannolino, più tempo possibile, il bambino. Certo è un’impresa e spesso la temperatura rigida non aiuta, cercate di farlo con il maggior buon senso possibile.

– Potete creare un’emulsione a base di olio d’oliva, 1 cucchiaio, e acqua, 3 cucchiai, amalgamati in una ciotola e poi stesi sulla pelle arrossata.

– Anche il burro di karitè dà, di norma, risultati ottimi, anche sulle pelli più sensibili.

– Ottime le creme a base di calendula.

– Nel bagnetto sciogliete del bicarbonato o dell’amido di riso che attenueranno le irritazioni da pannolino, daranno sollievo e aiuteranno la pelle ad essere più elastica e ben difesa.

Nel caso in cui le irritazioni da pannolino continuassero, peggiorassero o si estendessero, è bene consultare il pediatra perché potrebbe essere subentrata un’infezione fungina o batterica da dover contrastare farmacologicamente con terapia idonea.

Leggi anche

Seguici