Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Più Bel Viaggio della Tua Vita

Ford racconta la storia di 7 donne e le accompagna nel loro più bel viaggio di vita: il parto

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

29 Maggio 2015

Il parto non rappresenta solo l’ingresso alla vita di una nuova piccola esistenza ma rappresenta il punto d’arrivo, la destinazione finale di quello che in molti definiscono il più bel viaggio di vita, quello che ci rende genitori.

Diventare mamma, o anche papà, è una continua e costante scoperta, è la consapevolezza che la nostra vita sta cambiando, è un’esperienza che, diciamoci la verità, ti segna e trasforma completamente la tua esistenza.

Non me ne vogliano gli uomini, ma la gravidanza è un viaggio quasi del tutto al femminile, è la donna infatti che ‘subisce’ il maggior numero di cambiamenti, un’evoluzione sia fisica che emotiva.

La gravidanza è sì #ilpiùbelviaggio di vita ma non di certo il più semplice e il meno faticoso.

ford video

Cambiano le priorità, le necessità, il modo di vivere e, perché no, anche quello di pensare:

quel semplice e singolo ‘io’ si trasforma come per magia in un ‘noi’.

Ciò non significa essere costrette ad annullarsi, ad annientare la propria individualità ma semplicemente a modificarla, smussare i tanti angoli e adattarli alla nuova vita che, come un uragano, presto travolgerà la nostra.

Certo, ci sono donne e donne, tanti sono i particolari che le differenziano – ad esempio l’età, la professione, i percorsi di vita, lo stile, la fisicità, etc. – e anche la gravidanza non è comune a tutte, salvo, come detto in precedenza, la destinazione finale: il parto.

Ford, noto brand nel settore automobilistico, ha deciso di raccontare attraverso un video intitolato “Ben arrivata, mamma” il più bel viaggio di vita intrapreso da 7 donne.

Ombretta, Danila, Jennifer, Alessia, Laura, Carlotta e Maura, sette diverse donne, sette diverse mamme unite da un unico e comune obiettivo: dare alla luce il loro piccolo miracolo.

ford video

Un filmato, realizzato da 4 diverse squadre di operatori che hanno lavorato per circa 40 giorni, che racconta appunto il viaggio, #ilpiùbelviaggio visto attraverso momenti diversi e che mettono in evidenza tutte le emozioni e le difficoltà provate da queste differenti donne.

La ‘fatica’ nel fare anche i più semplici e piccoli movimenti, la commozione nel vedere il volto del piccolo attraverso un’ecografia che ci aiuta ad immaginare come potrà essere realmente, la preoccupazione di dimenticare qualcosa mentre si preparano le valigie per il ricovero, la cura che si ha nell’accarezzare la pancia.

E poi l’ansia mentre ci si reca in ospedale, la paura del parto stesso, il dolore provato durante le contrazioni, la voglia di urlare e di dire “Basta” attenuata dalle coccole dei futuri papà, e poi…. e poi…

E poi arrivano loro, tanto piccoli e fragili, capaci di far crollare tutto il nostro mondo, tutte le nostre certezze ma, allo stesso tempo, capaci di donarci una forza incredibile, una voglia di vivere per loro che non ha eguali.

Il dolore, la sofferenza, la paura, l’ansia, tutto è oramai solo un ricordo, svaniti insieme alla fine del nostro più bel viaggio di vita.

ford video

D’ora in avanti c’è solo il futuro, un nuovo e ancor più lungo viaggio non privo di ostacoli e nuovi pericoli, una nuova avventura che, dopo tanta fatica, necessita di qualche comodità in più, come quelle offerte dalla Ford B-Max, una vettura che si adatta alle esigenze di ogni mamma.

Io ho affrontato #ilpiùbelviaggio per ben due volte, provando tutte le emozioni qui sopra descritte e rivivendole con grande commozione attraverso il filmato Ford.

Vi lascio ad una buona visione e vi auguro un buon viaggio, qualunque sia la vostra destinazione.


Leggi anche

Seguici