Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Pancia Gonfia: Dieta Ventre Piatto e Sgonfia Addome

Pancia gonfia - ecco cosa mangiare a colazione e durante la giornata per sgonfiare l’addome e favorire la depurazione del corpo,nonché il controllo del peso

Federica Federico

di Federica Federico

15 Giugno 2015

Il gonfiore addominale non sempre è associato ad un eccesso di peso e la pancia gonfia può dipendere anche da un affaticamento intestinale, con conseguente difficoltà di evacuazione.

Perciò se il tuo addome è sporgente, a palloncino e sproporzionato col fisico potresti avere una pancia gonfia causata da un deficit dell’intestino e un semplice rimedio naturale e riequilibrante potrebbe essere risolutivo, ovviamente se adoperato con sistematicità e costanza. Lo yogurt (o meglio una dieta in cui lo yogurt è usato con raziocino e con abitudine) aiuta a sgonfiare l’addome. 

Per avere un ventre piatto, la dieta va coadiuvata dal movimento fisico e va sostenuta con un buon programma di depurazione capace di liberare il corpo dalle tossine accumulate.

Perché lo yogurt aiuta a combattere la pancia gonfia?

Lo yogurt, grazie all’alto contenuto di fermenti lattici che può vantare, garantisce un più stabile equilibrio intestinale e una migliore funzionalità digestiva.

pancia gonfia cause e rimedi: dieta ventre piatto

Se usati con regolarità e ben selezionati, yogurt e prodotti probiotici contrastano, perciò, la pancia gonfia, giovano all’equilibrio della flora batterica e supportano la migliore funzionalità dell’intestino, la naturale depurazione e quindi anche il controllo del peso corporeo.

Cosa avviene nell’organismo umano quando mangiamo un vasetto di yogurt? I fermenti probiotici non muoiono durante l’ingestione dello yogurt ma arrivano vivi e attivi nell’intestino e lì si riproducono agendo da coadiuvanti della flora batterica.

Una nota tecnica in più: il Bb12, Bifidobacterium, e il Lactobacillus acidophilus, malgrado l’ingestione, sopravvivono nel corpo una volta mangiati perché sono resistenti ai sali della bile e all’acidità dei succhi gastrici, nonché alla temperatura interna del corpo.

Più fresco è lo yogurt più vivi sono i fermenti;  più sono i fermenti, in termini numerici, maggior supporto potranno dare alla flora batterica e quindi maggiore è la loro efficacia in termini di sgonfia-pancia.

In quest’ottica se si consuma lo yogurt per contrastare la pancia gonfia è essenziale leggere bene l’etichetta. Ed ecco cosa si deve controllare:

il prodotto consumato dovrebbe sempre essere probiotico , un prodotto probiotico contiene bacilli in grado di arrivare vitali all’interno dell’intestino (come il Bb12, Bifidobacterium, e il Lactobacillus acidophilus);

bisogna fare attenzione alla data di scadenza, più la data è lontana più saranno vivi i fermenti perché una data di scadenza lontana nel tempo è indicativa di un prodotto confezionato da poco;

l’etichetta può riportare il numero dei lactobacilli che, per avere un benefico effetto di supporto alla flora batterica e concorrere a sgonfiare la pancia, dovrebbero avere una concentrazione pari ad un miliardo di cellule vive e vitali;

l’etichetta può indicare anche la specie dei lactobacilli, uno yogurt sgonfia-pancia che sia di supporto alle funzionalità intestinali, dovrebbe contenere più specie diverse di lattobacilli;

evitare yogurt con eventuale aggiunta di panna, rendono l’alimento grasso e inficiano il suo naturale potere depurativo e disintossicante.

Cosa mangiare a colazione per sgonfiare l’addome? Per contrastare la pancia gonfia bisogna consumare ogni giorno circa 200-250 grammi di yogurt, il corrispettivo di due vasetti. Il consumo sistematico di yogurt a colazione aiuta a sostenere le funzionalità dell’intestino e aiuta a superare l’inestetismo della pancia gonfia.

Tuttavia per massimizzare gli effetti del consumo di yogurt ci sono dei trucchi da non trascurare:

se si consuma lo yogurt a colazione per contrastare la pancia gonfia è bene accompagnarlo con un bicchiere d’acqua preferibilmente tiepida o a temperatura ambiente ma non fredda. Questa accortezza massimizza la vitalità dei batteri lattici.

pancia gonfia rimedi e cause

Sarebbe, altresì, preferibile fare lo yogurt in casa, ciò perché i fermenti di un prodotto confezionato e consumato sono più attivi e reattivi di quelli di un prodotto confezionato.

Se vuoi metterti alla prova clicca qui: ECCO COME SI FA LO YOGURT FATTO IN CASA, questa ricetta ti consente di preparare lo yogurt home made con fermenti freschissimi, quindi massimamente vivi ed attivi.

Lo yogurt va consumato tutte le mattine, può essere accompagnato da una tisana depurativa o da tè verde.

Consiglio utile: il secondo vasetto quotidiano di yogurt può essere usato come spuntino pomeridiano spezza fame. 

Ma attenzione, lo yogurt va consumato lontano dai pasti! Ed ecco perché: 

ogni qual volta si digerisce un pasto nell’organismo aumentano i succhi gastrici che sono così più aggressivi e determinano la morte di un maggior numero di lactobacilli. Consumando lo yogurt lontano dai pasti, invece, i lactobacilli che sopravvivono sono di più e si massimizzano perciò i benefici dello yogurt sull’organismo.

Non dimenticate che lo yogurt è un buon rimedio naturale e gustoso contro la pancia gonfia, consumatelo a colazione ogni mattina accompagnato da un bicchiere d’acqua (tiepida o a temperatura ambiente); mangiate sano e leggero; fate una dieta povera di grassi; riducete il sale e l’uso dello zucchero raffinato e fate movimento.

 

Leggi anche

Seguici