Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Test Enneagramma e Personalità, Come Conoscere Se Stessi

Conoscere la propria personalità e superarne i limiti.

Gioela Saga

di Gioela Saga

18 Giugno 2015

La ricerca che ognuno di noi fa di se stesso non si esaurisce mai nel corso di tutta la vita e spesso si utilizzano vari strumenti di conoscenza che possono aiutare a scoprire nuovi lati della nostra personalità.

Test enneagramma: è uno strumento molto antico per scandagliare i lati del nostro carattere, delle nostre pulsioni e limiti, capire se stessi e gli altri.

test enneagramma personalità

 

La parola enneagramma deriva da due parole greche, ennea che significa nove e gramma che indica il disegno, dunque è, in pratica, la rappresentazione di nove tipologie di personalità. Questi nove profili del test enneagramma, messi in luce più di duemila anni fa in Persia, sono validi ancora tutt’oggi perché si basano su nove mancanze fondamentali, potremmo dire nove vizi, i sette della tradizione religiosa più la paura e la menzogna che vanno ad intersecarsi in alcuni punti.

Mancanze che, nella tradizione originaria allontanavano dalla divinità, ma, nella rielaborazione attuale, spesso accolta anche da diversi psicologi, sono mancanze che creano disequilibri e  incapacità relazionali più o meno profonde.

Nella scoperta del proprio enneatipo, nel test enneagramma, c’è anche la possibilità di capire, implicitamente e, come diretta conseguenza, gli altri. Nel prendere consapevolezza di sé, infatti, possiamo acquisire maggiore comprensione degli altri che, con noi, fanno parte di un infinito tutto: se comprendiamo meglio noi, accettiamo di più gli altri e viceversa.

Leggiamo i nove profili, individuiamo con consapevolezza la tipologia che più ci appartiene e iniziamo fin da subito il lavoro di miglioramento su noi stessi smussando i lati negativi e ottimizzando quelli positivi.

Tipo 1 del test enneagramma

Si tratta di una persona perfezionista che crede e lotta per un mondo ideale dove tutto vada secondo un senso superiore di giustizia. E’ una persona onesta e sincera che si aspetta la stessa cosa dagli altri, sempre pronta alla critica e all’autocritica fino alla pignoleria e alla compulsione. Non si concede riposo facilmente e ha un alto senso del dovere ma non accetta facilmente che siano gli altri a mostrargli i suoi difetti.

La sua condizione lo porta spesso a reprimere rabbia e altri sentimenti, bollati come imperfetti. Per questa continua tensione potrebbe sviluppare anche patologie su base psicosomatica, come dermatiti, psoriasi, ma anche nevralgie nervose e ipersudorazione. Il tipo 1 deve imparare a lasciarsi andare, ad accettare se stesso e gli altri.

Tipo 2 del test enneagramma

Questa tipo di personalità tende ad essere molto vincolata agli altri, a ciò che pensano di lui, a ciò che si aspettano da lui. Per questo il tipo 2, l’altruista per eccellenza, mette sempre in primo piano il prossimo. Tutto ciò nasconde un’estrema incapacità di autovalutazione. Il tipo 2 non vuole mai mettersi in gioco e si nasconde dietro ai bisogni degli altri a cui cerca sempre di provvedere. E’ espansivo, in cerca di continue conferme e affetto tanto da perdere a volte il contatto con le reali necessità e ha una visione troppo ottimistica della realtà. Se queste persone non riescono a sentirsi amate rischiano di diventare pericolosamente vendicative.

Tipo 3 del test enneagramma

E’ la persona iperattiva che si realizza solo attraverso i suoi impegni e gli obiettivi raggiunti. Non accetta il fallimento e ha paura del “tempo libero” che considera perso. Tende ad organizzare ogni particolare della sua vita e di quella degli altri e se qualcosa non va per il verso giusto si sente disorientato e indifeso. E’ molto competitivo e normalmente ha grandi doti comunicative e di coinvolgimento, possono essere ottimi motivatori.

test enneagramma

Tipo 4 del test enneagramma

Si tratta dellidealistica romantico, normalmente eccelle in una delle arti in cui si estranea fino a all’inverosimile, non riuscendo spesso ad interagire con la realtà, cadendo nell’inazione che lo porta alla malinconica impressione di non essere compreso e di non comprendere. Per questo spesso è lunatico. Ama essere eccentrico e a distinguersi, molto intuitivo e profondo.

Può soffrire maggiormente di crisi depressive e di problematiche legate al movimento. Deve imparare ad agire al momento giusto senza piangersi addosso o vivere nei sogni.

Tipo 5 del test enneagramma

Il profilo 5 è legato alla sfera dell’intelletto e del pensiero. Ama la solitudine che lo aiuta a pensare, pur essendo un buon ascoltatore preferisce ascoltare se stesso che gli altri, non avendo capacità di

Ha sete di conoscere senza necessariamente condividere ciò che sa con gli altri e questa forma di avarizia si evidenzia anche in altri ambiti. Spesso è una persona distaccata, fredda che cerca di evitare le situazioni in cui deve stare con gli altri che invadono i suoi spazi mentali, non è certo una persona fatta per il lavoro in team ma per un lavoro in cui deve avere poco a che fare con gli altri. Tuttavia in gruppo sa essere cortese ed educato quanto basta.

Tipo 6 del test enneagramma

E’ una individuo che non si fida di nessuno, per questo rimane pauroso e nella perenna indecisione sul da farsi. Ha un livello di autostima bassissimo dovuto alle sue insicurezze, probabilmente hanno origine nella sua educazione molto frustrante. In generale può soffrire di manie di persecuzione più o meno profonde.

Ha bisogno costantemente di una figura di riferimento che gli dica cosa deve fare e come, in questo frangente si dimostrerà fedele e ottemperante come pochi ma non sarà mai dotato di sufficiente autonomia decisionale. Dotato di pungente ironia, non ama i cambiamenti che lo possono destabilizzare e far sentire minacciato.

La tensione che spesso accumula potrebbe dare dei problemi gastro intestinali o di pressione.

Tipo 7 del test enneagramma

E’ il giocherellone dell’enneagramma, la persona ottimista di natura che ama ridere e far ridere. Troviamo ottimi animatori tra queste persone. Tendenzialmente sono dei peter pan e infatti il lato negativo è, a volte, la loro incapacità di prendere le cose sul serio e di assumersi responsabilità, da cui spesso fuggono per tornare nel loro luna park interiore. Non amano le regole ma la trasgressione, spesso anche a danno della propria salute. La curiosità può farne degli inventori ma anche metterli in serio pericolo.

Tipo 8 del test enneagramma

L’autorità è incarnata dal tipo 8, il leader che vuole sempre avere ragione e ama vedere gli altri soccombere e ubbidire. L’autonomia è indispensabile alla sua sopravvivenza. Protettivo fino alla possessività, non vuole essere contraddetto e si costruisce una sua personale scala di giudizi e valori che non vuole rivali o contrasti. Non è dotato di diplomazia e non ama i confronti, impone le sue leggi ed esige il dominio sempre.

Quando non riesce a stabilire la sua supremazia ruggisce come un leone e palesa la sua rabbia in modi anche aggressivi.

Lo stress che accumula può, con il tempo, porlo frequentemente in una condizione di fragilità cardiocircolatoria o a problemi legati allo stress come lapsus e difficoltà di concentrazione.

Tipo 9 del test enneagramma

Si tratta dell’ago della bilancia dell’enneagramma: il diplomatico. Una persona accomodante che cerca l’equilibrio ad ogni costo, tanto da non prender quasi mai una posizione per non scontentare nessuno o creare un possibile contrasto. Per questa loro incapacità di porsi con determinazione finiscono per essere continuamente influenzati dagli eventi e dalle persone. Sono ottimi amici e ascoltatori ma incapaci, in fondo, di dare consigli obiettivi.

La loro incapacità a essere determinati li rende disorganizzati per non creare priorità e spesso non in grado di rispettare i compiti affidati nel tempo assegnato.

Pur di non prendere posizione sono capaci di chiudersi in un mutismo quasi patologico o diventare menzogneri.

Leggi anche

Seguici