Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambini Scomparsi: il Bambino Spiderman Scomparso

I bambini scomparsi non possono essere dimenticati e le famiglie ferite non possono essere lasciate al loro lutto, quello dei bambini scomparsi è un dolore che non può divenire solitario o restare inascoltato.

Federica Federico

di Federica Federico

22 Giugno 2015

I bambini scomparsi sono quelli di cui si perdono le tracce nel mistero di storie non chiuse dalla parola fine, storie senza una verità ricostruita con certezza. Tutti i bambini scomparsi nel mondo non sono una realtà lontana da noi, troppo spesso sono i “figli dimenticati” di una società che, pur muovendosi a commozione nei frangenti della scomparsa, perde la loro memoria troppo in fretta.

I numeri che identificano i minori scomparsi sono impressionanti:

11.615, è questo il numero dei bambini e dei ragazzini scomparsi in Italia dal 1° gennaio 1974 al 30 giugno 2013, la scomparsa di questi minori ha interessato 1.617 famiglie italiane e 9.998 famiglie di nazionalità straniera che vivono e lavorano sul territorio italiano.

Il messaggio che oggi Vita da Mamma vuole trasmettere è univoco e cristallino: nessuno deve mai dimenticare i bambini scomparsi.

Oggi Vita da Mamma vuole ricordare uno dei tanti bambini scomparsi nel mondo, lo facciamo in memoria di tutti perché la fiammella della speranza non smetta mai di ardere.

Gli occhi felici e vispi del bambino in foto restano vivi nella memoria dei genitori e comunque meritano una fiduciosa condivisione, una preghiera e un solidale appoggio da parte di tutti noi.

bambini scomparsi nel mondo

Lui è William Tyrrell è scomparso nel settembre del 2014 dal cortile della casa di sua nonna, in Australia.

Le autorità lo hanno cercato incessantemente ed hanno battuto anche la strada della pedofilia, ma di William si è persa ogni traccia.

Il suo quarto compleanno cadrà il prossimo venerdì, mamma e papà Tyrrell attraverso il DailyTelegraph.com. hanno voluto rendere pubblico il loro appello di dolore e speranza: William non sarà a casa ma la sua storia non deve essere dimenticata.

bambini scomparsi nel mondo

William Tyrrell per non dimenticare i bambini scomparsi:

William è stato visto per l’ultima volta nel cortile dell’abitazione di sua nonna a Kendall, in Australia, stava giocando allegramente travestito da Spiderman, era il 12 settembre del 2014.

Bambini scoparsi, alcuni toccanti stralci dalla lettera della mamma e del papà di William:

Se William fosse a casa, si sarebbe svegliato presto e sarebbe corso dalla sua mamma e dal suo papà per saltare sul lettone iniziando la giornata con baci e abbracci”, ed è questo che noi genitori ci aspettiamo dalla vita insieme ai figli.

Ma purtroppo William non è a casa, perciò non festeggerà il suo quarto compleanno con la sua famiglia circondato dall’amore e dal sostegno dei parenti e degli amici intimi”, così scrivono i genitori.

Se William fosse a casa, sarebbe stato fuori di sé per l’eccitazione e avrebbe stilato una lunga lista di regali

Lui avrebbe scelto il gusto e i colori della sua torta di compleanno

bambini scomparsi nel mondo

Le parole della mamma e del papà di William spezzano il cuore ma non possono lasciarci indifferenti: testimoniano che non c’è giustizia né pace senza verità e sono la più lampante dimostrazione del fatto che l’attenzione dell’opinione pubblica sui bambini scomparsi non può e non deve calare.

I bambini scomparsi non possono essere dimenticati e le famiglie ferite non possono essere lasciate al loro lutto, quello dei bambini scomparsi è un dolore che non può divenire solitario o restare inascoltato.

 

Leggi anche

Seguici