Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Festa di Compleanno di Bambini si Trasforma in una Rissa

Due feste di compleanno che si accavallano in uno stesso spazio e scoppia la furiosa lite.

Gioela Saga

di Gioela Saga

23 Giugno 2015

Una festa di compleanno è sempre una bella occasione per stare tutti insieme e passare qualche ora di spensierata allegria. Eppure non sempre proprio gli adulti sono all’altezza dei bambini.

Una festa di compleanno si è trasformata in una rissa pesante tra genitori e parenti di due due bambini che festeggiavano.

festa di compleanno diventa rissa

Sembra che l’accavallarsi delle due feste nello stesso spazio, benché non sia una cosa inusuale, abbia acceso gli animi fino a trasformare una tranquilla e gioiosa festa in un brutto ricordo e un’orribile lezione altamente diseducativa per tutti i bambini.

I fatti si sono svolti nella sede di una catena che affitta locali e servizi per ogni tipo di festa di compleanno a Sidney, la  Lollipop’s Playland & Café.

Si stava celebrando la festa di compleanno di un bimbo, quando il padre, Chris vede arrivare piangente una nipotina di sette anni che inconsapevolmente si è trovata proprio al centro di tutta la disputa.

La piccola piangeva senza riuscire neppure a respirare dai singhiozzi, non l’avevano mai vista così ricorda Chris.

La bambina ha raccontato che un uomo le aveva tirato i capelli in malo modo e subito il padre e lo zio si sono mostrati stupiti del fatto e hanno chiesto spiegazioni ulteriori.

“Intendi dire un altro bambino…” si sono subito affrettati a chiederle…

Invece la bambina non faceva altro che confermare tra le lacrime che si trattava proprio di un uomo adulto e inizia ad indicarlo tra la folla di un gruppo che stava festeggiando un altro compleanno.

La lite durante la festa di compleanno ha fatto finire in ospedale ben tre papà: Chris, suo padre, ovvero il nonno del festeggiato, e suo cugino, papà della bimba.

“Ci siamo avvicinati a lui e in un primo tempo l’uomo ha negato ma mia nipote ha insistito dicendo che era proprio lui e ha detto: Non dire bugie al mio papà!

Così ha dovuto ammettere di aver tirato i capelli alla bambina davanti a così tanta sicurezza e si è giustificato in un modo davvero puerile a dir poco:

“Hai spinto mia figlia così ti ho tirato i capelli!” e poi ha esordito con un folle: “Ti ammazzerò!” nei confronti della piccola.

Orribile, barbaro e davvero assurdo per un uomo adulto comportarsi così.

festa di compleanno per bambini diventa rissa

Dalle parole si è passati ai fatti durante la festa di compleanno che si è trasformata in una rissa.

Hanno iniziato a volare ceffoni e spinte, calci e pugni davanti ai bambini spaventati e impietriti. I più piccoli sono stati portati al riparo prima di essere colpiti incidentalmente da qualche oggetto.

Dai filmati fatti dagli invitati, il padre della bimba è stato buttato a terra e calpestato, picchiato con una sedia. Scene degne della peggiore delinquenza.

Chris sostiene di essere stato provocato e che i colpi siano partiti dalla controparte, di aver dovuto reagire per difendersi. In ogni caso i filmati acquisiti e le testimonianze sono al vaglio degli inquirenti che esortano anche il presunto autore e provocatore della rissa a farsi avanti visto che dopo l’intervento della polizia alcuni sono scappati prima di poter essere interrogati.

Sta di fatto che si è trattato di un episodio increscioso che non dovrebbe mai succedere e men che meno per futili motivi davanti ai bambini. Un pessimo esempio di convivialità funestata da una rabbia bruta. Un episodio che ha shockato non poco i piccoli.

Le conseguenze della festa di compleanno trasformata in rissa non sono poche per i poveri bimbi.

Chris sostiene che i suoi due figli di quattro e cinque anni non vogliono neppure più dormire da soli dal giorno dell’accaduto, la figlia non ha voluto ancora ritornare a scuola e stanno iniziando delle sedute di terapia. Lui stesso sente ancora tutto il frastuono rimbombargli in testa

“Vedere i tuoi figli assistere a tutto ciò in modo impotente, senza poter far nulla…eppure non ci siamo trovati nel posto sbagliato, nel momento sbagliato, diamine eravamo in un posto fatto apposta per i bambini! Mio figlio non è riuscito neppure a tagliare la torta!”

festa di compleanno di bambini diventa rissa

Il direttore della catena Lollipop’s Playland and Café dice che in 15 anni di carriera non aveva mai visto un comportamento così inaccettabile da parte di adulti e genitori durante una festa di compleanno.

“Abbiamo 31 centri in tre stati, Australia, Nuova Zelanda e Indonesia e più di 2 milioni di ospiti ogni anno ma non ho mai visto niente del genere.”

E ci auguriamo di non doverlo rivedere mai più…

Fonte: Essentialbaby

Leggi anche

Seguici