Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Post Cesareo Consigli Utili per le Mamme

Post cesareo consigli : le mamme che partoriscono con taglio cesareo devono adoperare delle accortezze per ritrovare i normali equilibri dopo l'operazione.

Sara Papis

di Sara Papis

23 Giugno 2015

 

Affrontare un parto cesareo non è semplice e spesso implica un periodo di stabilizzazione dopo la nascita del bambino.  Ecco un articolo dedicato al “periodo post cesareo consigli”, per scoprire cosa vi attende dopo l’operazione e quali tappe dovrete seguire insieme allo staff dell’ospedale e da sole, una volta a casa.

Post cesareo consigli: che cosa succede nei giorni successivi?

post cesareo consigli

Molte mamme per complicazioni di vario tipo si ritrovano a dover affrontare un cesareo, anche di urgenza. Il cesareo, sopratutto se inaspettato, può tradursi in una situazione che mette panico e può provocare nella partoriente una sensazione di stordimento, talvolta aggravata dall’anestesia.  

Post cesareo consigli: che cosa succede dopo il parto operatorio?

Nelle ore successive sarete riportate in stanza, il vostro organismo sarà idratato per via endovenosa e il catetere (applicato in sala parto prima dell’operazione) non verrà tolto fino alle successive 24\48 ore.

Come affrontare il periodo post cesareo consigli: Una volta tolto il catetere potrete sentire un po’ di bruciore quando fate pipì, ma è tutto normale.

La flebo permette di somministrare gli analgesici necessari a seguito dell’operazione e verrà tolta solo quando i gas intestinali saranno spariti (segno della riattivazione dell’intestino).

A questo proposito il giorno successivo al parto, la mamma può iniziare a bere e mangiare in piccole dosi per consentire il ritorno della regolarità intestinale.  Per aiutare il corpo, dopo qualche giorno di degenza, provate a passeggiare solo per qualche minuto; aiuterete l’attivazione della muscolatura intestinale.

Alcune mamme si vedranno applicare un drenaggio sulla ferita, un altro procedimento normale che aiuta a eliminare le perdite di sangue successive al cesareo.

Il “blocco intestinale” è dovuto all’anestesia, una volta ripresi i ritmi normali, il corpo non avrà più bisogno dell’idratazione endovenosa e la mamma potrà tornare a bere normalmente.

Questi fastidi durano per i primi giorni e sono sopportabili, quindi niente panico.

Solo in alcuni casi viene consigliato un trattamento anticoagulante per evitare la formazione di flebiti, un aiuto che di solito riguarda solo le mamme che sono soggette a questa patologia o hanno già avuto degli episodi in passato.

Infine vi ricordiamo che avere delle forti perdite di sangue nei primi cinque giorni (non dimenticate di portare in ospedale gli assorbenti post parto) è del tutto normale. L’utero deve eliminare tutta la mucosa in eccesso, vedrete che con il passare dei giorni, le perdite saranno meno intense e di color rosa prima di sparire definitivamente.

La paura del dolore dopo il risveglio

Tutte le informazioni relative al post cesareo consigli e indicazioni per le neo mamme, riguardano anche la paura di provare dolore al risveglio dall’anestesia locale. In realtà non esiste alcun motivo per avere paura. La maggior parte degli ospedali esegue subito il trattamento con farmaci analgesici, che di solito prosegue per i primi quattro giorni dal parto.

In questo lasso di tempo per qualsiasi problema o sensazione di nausea, lo staff ospedaliero sarà al vostro servizio per aiutarvi a risolvere ogni sensazione fastidiosa.

post cesareo consigli UTILI

Post cesareo consigli utili: allattare sfatiamo un mito

Parlare di post cesareo consigli, significa anche sfatare un mito: allattare non è possibile.  Non è vero, la neomamma può allattare fin da subito, l’unica accortezza è di richiedere l’aiuto di un’infermiera, per appoggiare il bambino in una posizione comoda per entrambi.

Non spaventatevi se durante le prime poppate sentite delle contrazioni, sono delle sensazioni normali causate dall’utero, che giorno dopo giorno ritorna alle dimensioni normali.

Post cesareo consigli: iniziare a camminare e la cicatrizzazione

E’ importante ricominciare ad alzarsi dopo un paio di giorni grazie all’aiuto delle infermiere.  Fate piccoli movimenti, flettete le gambe e provate a sedervi reggendovi sulle braccia. Se riuscirete ad avere le forze necessarie, potrete appoggiare i piedi per terra e appoggiarvi all’infermiera per alzarvi in piedi.

La stanchezza e la sensazione di svenimento sono del tutto normali, fatevi coraggio e poco alla volta ritornerete a camminare normalmente.  

Post cesareo consigli: ferita.

Entro pochi giorni sarà rimosso anche il bendaggio e la cicatrizzazione della ferita sarà più veloce grazie al contatto con l’aria, i casi d’infezione sono rari, se fate parte della piccola percentuale di mamme che riscontrano problemi, dovrete seguire una terapia antibiotica per una settimana (la somministrazione di qualunque medicina deve essere ordinata dal medico, previa visita della paziente. Non fate mai auto-diagnosi e non prendete medicine senza il consenso del medico).

I punti di sutura saranno eliminati solo dopo una decina di giorni. In questo periodo di post cesareo è normale che la cicatrice provochi una sensazione di prurito, applicate una crema idratante e massaggiate.

Post Cesareo Consigli: Il ritorno a casa 

Le mamme nel post cesareo devono abituarsi a riprendere i normali ritmi. Le fasce muscolari del corpo sono state messe a dura prova, dovrete attendere almeno quattro mesi per riavere un buon livello di tonicità

Vi consigliamo di parlare con il ginecologo per valutare l’esecuzione di una ginnastica dedicata alla zona perianale per ritrovare il benessere desiderato.

 

Leggi anche

Seguici